MotoGP Argentina Valentino Rossi ci riprova “Servirebbe un altro podio”

MotoGP Argentina Valentino Rossi ci riprova “Servirebbe un altro podio”

Valentino Rossi è partito per l’Argentina con il morale alto. “Servirebbe un altro podio.” Ma Maverick Vinales prepara il bis…

Il team Yamaha si prepara per l’appuntamento argentino: dopo la trasferta di successo in Qatar, Maverick Vinales e Valentino Rossi sono pronti a lottare anche a Termas de Rio Hondo sia per confermare quanto dimostrato nel corso della prima tappa stagionale, nel caso del primo, sia per migliorare ancora qualcosa e salire nuovamente sul podio, come invece ha dichiarato il secondo.

Per Rossi, viste le difficoltà riscontrate durante i test, è stata una buona partenza: scattato dalla decima casella in griglia in Qatar, ha realizzato una bella rimonta chiudendo poi sul terzo gradino del podio. Il pilota di Tavullia ora è pronto alla sfida sul tracciato di Termas de Rio Hondo, sul quale ha trionfato nel 2015 (dopo un gran duello con Marquez, chiusosi con la caduta di quest’ultimo dopo un discusso contatto), mentre l’anno scorso ha concluso in seconda posizione. “Non è stato un inizio facile” ha dichiarato Rossi, “abbiamo lavorato duramente nel corso dei test e durante il weekend di gara abbiamo aggiustato alcune cose, specialmente sul davanti. La gara è andata benissimo, sono contento di essere salito sul podio. Ora andiamo in Argentina: il tracciato mi piace molto e spero che le condizioni dell’asfalto siano buone, l’anno scorso è stato difficile. Cercheremo di salire di nuovo sul podio!”

Alla prima gara ufficiale con la casa dei tre diapason, Maverick Vinales ha mostrato da subito un spirito battagliero che l’ha portato a duellare a lungo per la prima vittoria con Yamaha, diventando il secondo più giovane a vincere con due squadre diverse. Ora tappa in Argentina, a caccia del primo podio in carriera su quel tracciato. “Dopo la grande battaglia in Qatar non vedo l’ora di salire nuovamente in sella alla mia M1” ha dichiarato Vinales. “Ora il difficile sarà continuare a mantenere buoni risultati, Losail è stata la prima di 18 gare. Sento un po’ di pressione, il livello dei miei rivali è davvero alto, ma questo mi motiva a lavorare duramente. Dobbiamo anche essere cauti, un passo alla volta gara dopo gara.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy