MotoGP Aragon, Andrea Dovizioso: “Essere veloci consumando poca gomma”

MotoGP Aragon, Andrea Dovizioso: “Essere veloci consumando poca gomma”

Andrea Dovizioso chiude il venerdì di prove libere al 3° posto con 0,4″ di ritardo dal best lap di Marc Marquez. Il segreto di Aragon sarà nel consumo della gomma posteriore

di Luigi Ciamburro
Andrea Dovizioso

A giudicare dalla prima giornata di prove libere nel week-end di Aragon assisteremo ancora una volta a duna sfida a tre fra la Honda di Marc Marquez e le Ducati di Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo. A fare la differenza sarà la capacità dei singoli piloti nel preservare la gomma posteriore che sul tracciato spagnolo sarà particolarmente soggetta a usura e quindi calo di aderenza (qui cronaca e classifica del venerdi)

Andrea Dovizioso ha focalizzato l’attenzione sulla gomma hard al mattino, al pomeriggio ha sondato la soft senza però riuscire a migliorare molto per via di qualche errore personale. “Stamattina abbiamo utilizzato la gomma dura perchè sapevamo che avevamo un buon grip e l’abbiamo portata avanti anche per il pomeriggio, così abbiamo fatto un po’ di giri, fa la differenza uscire al mattino e portarla avanti al pomeriggio o partire con la gomma nuova al pomeriggio – ha detto il forlivese a Sky Sport MotoGP -. Quando fai solo due uscite ci fai pochi giri sulla gomma. Come passo al momento siamo abbastanza in linea io, Marc e Jorge, però i dettagli faranno la differenza, c’è ancora un po’ di lavoro da fare a livello di gestione e consumo ed essere veloci quando la gomma cala. Non ho fatto un grande giro con la morbida, non ho raccordato bene con tutte le curve, infatti ho migliorato solo due decimi”.

C’è grande equilibrio fra i tre big, farà la differenza chi riuscirà a trovare il dettaglio decisivo per avere quel decimo in più. Ducati può contare sulla giornata di test di fine agosto per alelstire una buona base, ma si cerca qualcosa di diverso per scovare un’ulteriore marcia in più. “Essere veloci consumando poco, ed è molto complicato, bisogna capire come fare, che direzione prendere e c’è tanto di guida del pilota. Loro mi devono aiutare a capire e a cercare di metterla domani in campo”. Ma che gara attendersi da Marc Marquez? “Domani ancora possono succedere tante cose, secondo me Marc farà quasi di tutto per vincere questa gara qua a differenza delle ultime gare. Non è che non ci abbia provato, però ha fatto dei miracoli in certe situazioni a rimanere con noi, prendendosi dei rischi, però alla fine si è accontentato della seconda o terza posizione – ha concluso Andrea Dovizioso -. Credo che qua le chances se le giocherà tutte”.

MXGP Imola Superfinale: Tutte le info sui biglietti 29-30 settembre

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy