MotoGP 2018 Lo schieramento di partenza, ecco i piloti confermati

MotoGP 2018 Lo schieramento di partenza, ecco i piloti confermati

Annunciati quasi tutti i piloti in azione in MotoGP nel 2018. Manca solo Avintia Racing, che ancora non ha ufficializzato la coppia per la prossima stagione.

Si comincia ormai ad avere le idee chiare per quanto riguarda la griglia di partenza della MotoGP per la stagione 2018, con le selle libere quasi tutte assegnate. L’unico nodo da sciogliere è quello che riguarda il team Reale Avintia Racing: né Hector Barbera né Loris Baz infatti sono stati ancora confermati ed assieme a loro ci sono in lizza anche altri nomi.

Facciamo ora un breve riepilogo: il team Repsol Honda manterrà fino all’anno prossimo Marc Marquez e Dani Pedrosa, visto il contratto di entrambi che scade appunto nel 2018. Non cambia la formazione in Ducati, che schiererà nuovamente Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo, così come in Movistar Yamaha, che punta su Maverick Vinales e Valentino Rossi. Monster Yamaha Tech 3 ha confermato anche per la prossima stagione sia Johann Zarco che Jonas Folger, stesso discorso fatto da Pull&Bear Aspar Team, che sceglie di puntare anche nel 2018 su Alvaro Bautista e Karel Abraham. Nessuna novità nemmeno in Suzuki e KTM: Andrea Iannone e Alex Rins guideranno anche nel corso della prossima stagione la GSX-RR, mentre Pol Espargaro e Bradley Smith saranno ancora una volta i piloti di punta della squadra austriaca.

I cambiamenti di rilievo invece avvengono tutti nei team clienti. Cominciamo con LCR Honda, che accanto a Cal Crutchlow (che ha prolungato il contratto con HRC) schiererà il giapponese Takaaki Nakagami, in arrivo dalla Moto2. Si cambia anche in Pramac Ducati, con Danilo Petrucci che si troverà accanto Jack Miller, in uscita da Estrella Galicia 0,0 Marc VDS. L’ultimo annuncio riguarda proprio questa squadra, che permetterà a Franco Morbidelli ed a Thomas Luthi di esordire nella categoria regina. Cambiamenti anche in casa Aprilia, con Aleix Espargaro confermato mentre al posto di Sam Lowes ci sarà Scott Redding, fino a quest’anno pilota Pramac Ducati.

Come anticipato quindi, rimangono solo due selle libere e tanti aspiranti ad occuparle: oltre a Hector Barbera e Loris Baz, che sperano in una conferma, ci sarebbe anche Tito Rabat, in uscita dalla squadra di Marc van der Straten, ma viene fatto il nome anche del pilota Moto2 Xavier Simeon, sostenuto da uno sponsor importante che potrebbe tornare utile alla squadra spagnola. Si parla anche di Yonny Hernandez, il quale potrebbe tuttavia correre nuovamente in Moto2.

LO SCHIERAMENTO DELLA MOTOGP 2018

HONDA

Repsol Honda Team (Honda RC213V): Marc Marquez e Dani Pedrosa

LCR Honda (Honda RC213V): Cal Crutchlow e Takaaki Nakagami

EG 0,0 Marc VDS (Honda RC213V): Franco Morbidelli e Thomas Luthi

YAMAHA

Movistar Yamaha MotoGP (Yamaha YZR M1): Valentino Rossi e Maverick Vinales

Monster Yamaha Tech 3 (Yamaha YZR M1): Johann Zarco e Jonas Folger

DUCATI

Ducati Team (Ducati Desmosedici GP): Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo

OCTO Pramac Racing (Ducati Desmosedici GP): Danilo Petrucci e Jack Miller

Pull&Bear Aspar Team (Ducati Desmosedici GP): Alvaro Bautista e Karel Abraham

Reale Avintia Racing (Ducati Desmosedici GP): ? e ?

SUZUKI

Team Suzuki Ecstar (Suzuki GSX-RR): Andrea Iannone e Alex Rins

APRILIA

Aprilia Racing Team Gresini (Aprilia RS-GP): Aleix Espargaro e Scott Redding

KTM

Red Bull KTM Factory Racing (KTM RC16): Pol Espargaro e Bradley Smith

Photo Courtesy Michelin Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy