Moto3 Test Qatar Romano Fenati leader, 1° in 3 turni su 3

Moto3 Test Qatar Romano Fenati leader, 1° in 3 turni su 3

Romano Fenati è il grande protagonista per un “sabato italiano” dei Test IRTA Moto3 in Qatar: leader con la NSF250RW del Team Snipers, tris Honda, sesto Bulega.

La nuova Honda NSF250RW 2017 viaggia eccome, ma questa pre-season del Mondiale Moto3 2017 sembra aver restituito il miglior Romano Fenati. Passato al Team Marinelli Rivacold Snipers, l’ascolano è stato il grande protagonista dell’effettiva prima “serata” di Test IRTA in Qatar staccando in 2’06″690 il miglior riferimento cronometrico, comandando tutte e tre le sessioni in programma. Nella graduatoria riepilogativa dei tempi ‘Fenny Five’ precede di una manciata di millesimi il sempre più convincente Jorge Martin (velocissimo con il team Gresini), un’altra Honda con Aron Canet in sella, mentre Nicolò Bulega (Sky Racing Team VR46) e Niccolò Antonelli (Red Bull KTM Ajo) chiudono rispettivamente con il sesto e l’ottavo tempo in un plotone di 17 piloti racchiusi in meno di 1″.

SUPER-FENATI, HONDA ALLA RISCOSSA – Se nei Test IRTA in quel di Jerez si è concentrato prevalentemente su simulazioni di gara con prolungati long-run, a Losail Romano Fenati sembra esser andato a caccia del time attack. Trovatosi bene con il Team Snipers (ex-CBC Corse), con la disponibilità da questi Test della nuova Honda NSF250RW 2017 in versione definitiva (nuovo motore comprensivo di inedito corpo farfallato, impianto di scarico rivisto con un differente design del doppio-terminale) l’ascolano ha dato prova dei suoi propositi ambiziosi per l’anno nuovo: leader in tutte e tre le sessioni effettuate annoverando un miglior giro in 2’06″690, non distante dalla (sua) pole del GP 2016 in 2’06″131. Non può pertanto che essere Fenati il grande protagonista della serata di Test, ma per certi versi lo è anche la Honda che porta tre nuove NSF250RW in cima al monitor dei tempi: oltre al Campione Europeo 2011, nonostante una caduta è 2° assoluto un Jorge Martin rinfrancato dal passaggio da Mahindra alla Honda del team Gresini, chiude 3° Aron Canet mentre il suo compagno di squadra Enea Bastianini vive una vera e propria… nottataccia (30°) rallentato da tanti imprevisti.

SABATO ITALIANO – Grazie a Romano Fenati si può ampiamente parlare di un “sabato italiano” per la classe Moto3, tesi ribadita dalle performance di due alfieri KTM. Mattatore dei precedenti test, Nicolò Bulega è 6° con la prima moto dello Sky Racing Team VR46, 8° Niccolò Antonelli che sembra aver trovato la quadra in questo suo passaggio allo squadrone pluri-Campione del Mondo Red Bull KTM Ajo. Tra i nostri Andrea Migno (KTM Sky-VR46) è 17°, Lorenzo Dalla Porta (Mahindra Aspar) scopre Losail con il 21° tempo, debutto qatariota anche per Tony Arbolino (Honda Sic 58 Squadra Corse, 25°), non al meglio della forma fisica Fabio Di Giannantonio (Honda Gresini) è 26°, a seguire la coppia tricolore di CIP Moto su Mahindra formata da Manuel Pagliani (28°, prima volta a Losail) e Marco Bezzecchi (29°).

SORPRESE AI VERTICI – Se il Rookie of the Year 2016 Joan Mir cerca di ingranare con la Honda del Leopard Racing (14°), un potenziale debuttante dell’anno come Ayumu Sasaki sorprende tutti con il settimo tempo assoluto ai comandi della Honda #71 del Sepang International Circuit Racing Team. Convince il nuovo pupillo HRC già Campione Asia Talent Cup (proprio a Losail 3 podi in 3 gare) e Red Bull MotoGP Rookies, altrettanto il rendimento di Livio Loi (sempre competitivo in Qatar) e del RBA Racing Team con Juanfran Guevara 9°, ma soprattutto Gabriel Rodrigo 4° in qualità di miglior pilota KTM in graduatoria.

Moto3™ World Championship 2017
Test Losail International Circuit
Classifica 2° Giorno

01- Romano Fenati – Marinelli Rivacold Snipers – Honda NSF250RW – 2’06.690
02- Jorge Martin – Del Conca Gresini Moto3 – Honda NSF250RW – + 0.039
03- Aron Canet – Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 0.059
04- Gabriel Rodrigo – RBA BOÉ Racing Team – KTM RC 250 GP – + 0.267
05- Livio Loi – Leopard Racing – Honda NSF250RW – + 0.378
06- Nicolò Bulega – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 0.396
07- Ayumu Sasaki – SIC Racing Team – Honda NSF250RW – + 0.450
08- Niccolò Antonelli – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 0.460
09- Juanfran Guevara – RBA BOÉ Racing Team – KTM RC 250 GP – + 0.472
10- Philipp Öttl – Südmetall Schedl GP Racing – KTM RC 250 GP – + 0.486
11- Jakub Kornfeil – Peugeot MC SaxoPrint – Peugeot GP3-17 – + 0.502
12- John McPhee – British Talent Team – Honda NSF250RW – + 0.637
13- Bo Bendsneyder – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 0.649
14- Joan Mir – Leopard Racing – Honda NSF250RW – + 0.728
15- Marcos Ramirez – Platinum Bay Real Estate – KTM RC 250 GP – + 0.868
16- Tatsuki Suzuki – Sic 58 Squadra Corse – Honda NSF250RW – + 0.938
17- Andrea Migno – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 0.944
18- Kaito Toba – Honda Team Asia – Honda NSF250RW – + 1.027
19- Jules Danilo – Marinelli Rivacold Snipers – Honda NSF250RW – + 1.118
20- Maria Herrera – AGR Team – KTM RC 250 GP – + 1.166
21- Lorenzo Dalla Porta – Aspar Mahindra Moto3 – Mahindra MGP3O – + 1.193
22- Adam Norrodin – SIC Racing Team – Honda NSF250RW – + 1.204
23- Darryn Binder – Platinum Bay Real Estate – KTM RC 250 GP – + 1.215
24- Nakarin Atiratphuvapat – Honda Team Asia – Honda NSF250RW – + 1.346
25- Tony Arbolino – Sic 58 Squadra Corse – Honda NSF250RW – + 1.347
26- Fabio Di Giannantonio – Del Conca Gresini Moto3 – Honda NSF250RW – + 1.384
27- Albert Arenas – Aspar Mahindra Moto3 – Mahindra MGP3O – + 1.544
28- Manuel Pagliani – CIP Moto – Mahindra MGP3O – + 1.570
29- Marco Bezzecchi – CIP Moto – Mahindra MGP3O – + 1.809
30- Enea Bastianini – Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 2.023
31- Patrik Pulkkinen – Peugeot MC SaxoPrint – Peugeot GP3-17 – + 3.818

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy