Moto3 Austin Gara: Jorge Martin vince di autorità, a podio Bastianini e Bezzecchi

Moto3 Austin Gara: Jorge Martin vince di autorità, a podio Bastianini e Bezzecchi

Scattato dalla pole position, Jorge Martin dimostra solo alla fine di averne di più, vincendo. Doppio podio italiano con Bastianini secondo e Bezzecchi terzo.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

La Moto3 ci regala come sempre una gara molto combattuta, fino a qualche giro dalla bandiera a scacchi, quando Jorge Martin ha lo spunto vincente per prendere un buon margine e conquistare la seconda vittoria stagionale, un risultato che gli permette di tornare al comando della classifica iridata. Italiani protagonisti con Enea Bastianini e Marco Bezzecchi sul podio, ma da sottolineare anche la quarta piazza di Andrea Migno (da applausi vista la partenza complicata da cadute di altri piloti) e la quinta di Fabio Di Giannantonio.

Si spegne il semaforo ed è ottimo lo scatto di Martin seguito dal compagno di squadra Di Giannantonio e dal leader iridato Canet, ma già alla prima curva abbiamo Ramirez, Norrodin, Toba e Masia a terra (un contatto di uno di loro con Rodrigo ha provocato la carambola), con tre di loro costretti al ritiro. Poco dopo si complica la gara di uno dei nostri portacolori, vale a dire Antonelli, caduto dopo un contatto con il rookie Lopez che lo precedeva e ripartito nelle retrovie, mentre arriva un altro zero per Bulega, ventunesimo prima di cadere a 11 giri dalla fine.

Il folto gruppo di piloti in lotta per la testa della corsa piano piano si riduce a 12 (protagonista inizialmente anche il rookie Foggia, ma da segnalare anche le rimonte di Kornfeil e Migno, attorno alla ventesima posizione dopo il primo giro), ma sono Bezzecchi, Martin, Di Giannantonio, Oettl e Bastianini i più scatenati nella contesa per il podio. A pochi giri dalla fine però il poleman prende saldamente la testa della corsa e cerca di porre un margine di sicurezza tra sé e gli inseguitori, riuscendoci: è così che Jorge Martin conquista una vittoria che gli permette di porsi al comando della classifica iridata, complice una gara sottotono di Aron Canet (ottavo).

Sul podio però ci sono ben due piloti italiani: Enea Bastianini chiude secondo e Marco Bezzecchi è terzo, staccando di pochi millesimi i connazionali Andrea Migno e Fabio Di Giannantonio con i quali aveva ingaggiato un gran duello durato fino alla bandiera a scacchi. Sesta piazza per Phillip Oettl, che precede Jakub Kornfeil e Canet, mentre chiudono la top ten Tatsuki Suzuki e Livio Loi.

Così gli altri nostri portacolori: Dennis Foggia, protagonista nella lotta per il podio nella prima parte di gara, retrocede sul finale ed è 16°, Lorenzo Dalla Porta è 18°, Tony Arbolino è 20° mentre Niccolò Antonelli chiude in coda.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy