Moto2: JPMoto Malaysia conferma Cardus e Shah per la stagione 2016

Moto2: JPMoto Malaysia conferma Cardus e Shah per la stagione 2016

Cambierà nome, ma nel frattempo il team JPMoto Malaysia ha indirettamente confermato in squadra l’ingaggio di Azlan Shah Kamaruzaman accanto al riconfermato Ricky Cardus per il Mondiale Moto2 2016

Commenta per primo!

Per la seconda stagione di attività nel Mondiale Moto2 il team JPMoto Malaysia cambia nome e raddoppia l’impegno. Archiviato l’esordio con una Suter MMX2 inizialmente affidata al Campione Asia SuperSports 600cc Zaqhwan Zaidi per poi ingaggiare Ratthapark Wilairot e Ricky Cardus, la compagine malese per la stagione 2016 passerà a KALEX con una coppia di piloti.

Già annunciato nelle scorse settimane, la struttura che ha visto al box anche Massimo Biagini potrà contare proprio su Ricky Cardus, riconfermato dopo una buona seconda parte di 2015 con la perla del sesto posto assoluto al Twin Ring Motegi.

In forse nell’ultimo periodo tanto da ‘scatenare’ le reazioni sfavorevoli dei suoi (numerosissimi) sostenitori, alla fine JPMoto Malaysia ha confermato con una serie di video pubblicati sui social network l’ingaggio di Azlan Shah Kamaruzaman, Campione 2013 della SuperSports 600cc dell’Asia Road Racing Championship e, dal Gran Premio di Misano della medesima stagione, impegnato in Moto2.

Shah nel precedente biennio ha difeso i colori dell’IDEMITSU Honda Team Asia, ottenendo un sensazionale quarto posto a Motegi. Il pilota malese entrerà così a far parte di questa rinnovata struttura proseguendo l’impegno nella ‘middle class’ del Motomondiale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy