Marc Marquez ‘scrive’ a Yamaha. Lin Jarvis risponde

Marc Marquez ‘scrive’ a Yamaha. Lin Jarvis risponde

Marc Marquez parla del veto Yamaha per lui e suo fratello, ma Lin Jarvis risponde: “Non ha senso un fratello con noi e un altro con i nostri avversari”.

di Luigi Ciamburro
Wilco Zeelenberg e Lin Jarvis

Dopo i fatti di Sepang del 2015, con l’ormai storica diatriba tra Valentino Rossi e Marc Marquez in conferenza stampa e poi in pista, sembra difficile immaginare uno dei due fratelli di Cervera saltare in sella ad una M1. Il contatto di Rio Hondo non ha fatto che gettare altra benzina sulle fiamme di un incendio che non verrà mai spento, con ripercussioni anche sulla vita nel paddock e nelle carriere dei rispettivi familiari.

Alex Marquez aveva un accordo a voce con Michael Bartholemy per la promozione in classe regina dal 2019, ma il declino del team belga Marc VDS ha fatto saltare il progetto, costringendo il campione di Moto3 2014 a rinnovare per un’altra stagione in Moto2, in attesa si liberi una sella in Top Class. Suo fratello Marc non ha mai nascosto il desiderio di poter correre al fianco di Alex nella massima serie, pur dovendo ammettere che i tempi non sono ancora maturi. Non senza però lanciare qualche frecciata alla Yamaha. Già un mese fa aveva affermato che “i Marquez non erano ben visti” nel team di Iwata, che ha preferito puntare sul meno esperto Fabio Quartararo. Ai microfoni di Sky Sport MotoGP El Cabroncito ha voluto lanciare un segnale più diretto alla Yamaha: “Lin Jarvis mi ha detto personalmente che un Marquez non vedrà mai la Yamaha“.

Parole che stavolta sono arrivate dritte dritte al destinatario, che si è riservato il diritto di risposta. Infatti il manager inglese, in occasione della presentazione del team SIC Petronas, ha replicato: “Oggi è un giorno per parlare delle cose vere, quindi mi piacerebbe parlare dei veri piloti di questa squadra – riporta lo spagnolo ‘Marca’ -. Non ho parlato con Marc, quindi non posso dire nulla. Marc stesso ha detto che suo fratello non è pronto a fare il passo in MotoGP, quindi non è abbastanza forte per essere la scelta numero 1. In tutti i modi, avere un fratello nella nostra squadra quando l’altro fratello è con i nostri avversari non ha senso“.

Scommetti con Johnnybet

Biglietti e offerte per il GP di Misano

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

 

 

Recupera Password

accettazione privacy