Ducati contro Race Direction. Ezpeleta conferma: “Non era una Safety Commission”

Ducati contro Race Direction. Ezpeleta conferma: “Non era una Safety Commission”

Ducati rimprovera alla Race Direction il modo in cui è stato annullato il GP di Silverstone. Carmelo Ezpeleta conferma la versione di Andrea Dovizioso.

di Luigi Ciamburro
Davide Tardozzi

Se l’asfalto di Silverstone ha contribuito a rovinare un week-end del Motomondiale, ancora una volta la Race Direction sembra si sia fatta cogliere impreparata davanti a eventi straordinari. La decisione definitiva di annullare la gara non è stata presa in  Safety Commission, al contrario di quanto affermato a caldo da alcuni vertici decisionali. Andrea Dovizioso aveva lanciato una pietra nello stagno ai microfoni di Sky Sport, Carmelo Ezpeleta non ha potuta fare altro che dare conferma.

Il CEO di Dorna, in un’intervista allo spagnolo ‘AS’, ha chiarito che si trattava di una riunione ufficiosa. “E’ stato un incontro perché hanno iniziato a comparire sul camion IRTA, ci hanno chiamato e siamo andati. Nessuno l’ha convicata. Non era una Commissione di sicurezza. È stato un incontro estemporaneo dove ci hanno chiamato e siamo andati“.

Ducati, già delusa per la cancellazione di un GP dove sarebbe partito con entrambi i piloti in prima fila, ha rimproverato le modalità di trattamento dei piloti per bocca di Davide Tardozzi: “Non ho avuto alcuna comunicazione ufficiale su un incontro tra i piloti della MotoGP e la direzione di gara per prendere una decisione sulla cancellazione del Gran Premio… Per esempio a Jorge Lorenzo gli è stato detto dal suo manager Albert Valera che ha saputo da Aleix Espargaró. Non c’erano tutti i piloti perché non tutti erano stati informati. In effetti, alcuni piloti non sapevano nulla e si sono presentati dopo aver visto le immagini in televisione, ma nessuno li aveva convocati”.

Il Ducati Team era concorde nell’annullare la gara per mancanza di sicurezza, “ma pensa ancora che una decisione di questo calibro dovrebbe essere presa con tutti i piloti presenti sulla griglia attraverso una chiamata ufficiale”, ha aggiunto il team manager Davide Tardozzi. Inoltre la casa di Borgo Panigale era l’unica squadra ad essere disponibile a rinviare la partenza al giorno seguente, con KTM rimasta neutrale e pronta ad adottare la decisione della maggioranza.

Scommetti con Johnnybet

Biglietti e offerte per il GP di Misano

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy