Supersport 300 Misano Riparte il duello Deroue vs. Coppola

Supersport 300 Misano Riparte il duello Deroue vs. Coppola

Il Mondiale Supersport 300 si prepara a vivere il quinto round della sua storia con Alfonso Coppola a soli 2 punti da Scott Deroue.

Commenta per primo!

Misano è pronta a ospitare la quinta tappa stagionale del Mondiale Supersport 300 e l’impressione è che anche al Santamonica vedremo un’intensa battaglia per la vittoria in puro stile SSP300. Chi all’inizio della stagione si aspettava di vedere tanta bagarre e gare emozionanti non è rimasto deluso e ora l’attenzione è concentrata sul duello per la leadership del campionato che coinvolge Scott Deroue e il nostro Alfonso Coppola.

Ritrovatosi a -29 da Deroue dopo Assen, “Foffy” ha messo a segno due bei colpi arrivando secondo a Imola e trionfando a Donington e ora la distanza dal pilota olandese è di soli 2 punti (66 contro i 68 dell’ex-Mondiale Moto3). Alla luce di quanto visto nelle ultime gare verrebbe da dire che a Misano il pilota del team SK Racing può bissare il successo ottenuto in Inghilterra, ma chi ha seguito le gare svoltesi finora sa bene quanto sia difficile fare pronostici in una categoria così combattuta. L’unica cosa certa è che Deroue dovrà riscattarsi dopo i problemi avuti nelle ultime due gare (11° e 4° e mai in lotta per la vittoria) se vuole mantenere la testa della classifica e respingere gli assalti di un Coppola più carico che mai.

Oltre ai due piloti già citati, a Misano ci sarà da tenere d’occhio lo spagnolo Marc Garcia. Dopo la vittoria conquistata a Imola sorpassando Coppola alla Variante Bassa e il podio di Donington, il 17enne di Castellbisbal cercherà di ripetere il successo conquistato all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari su una pista che conosce in virtù dei suoi trascorsi nella Red Bull MotoGP Rookies Cup. Per quanto riguarda la Spagna, saranno da seguire con attenzione anche Borja Sanchez (ancora alla ricerca della sua prima top 3 stagionale dopo tre quarti posti e una caduta), Dani Valle, Ana Carrasco e un Mika Pérez che a Donington è tornato sul podio dopo la sfortuna avuta ad Assen (a terra con Robert Schotman) e Imola (rallentato da un problema tecnico). Il pilota del team WIL Sport Racedays Honda proverà a giocarsi la vittoria sul circuito dove lo scorso anno, nella European Junior Cup, è arrivato secondo dopo essere partito 30° a causa di un problema avuto prima del giro di riscaldamento.

Tornando in casa Italia, la pattuglia azzurra potrà contare su vari piloti che, come Coppola, hanno già dimostrato di poter lottare per le posizioni che contano e si tratta di Giuseppe de Gruttola (vincitore a Misano due anni fa nella European Junior Cup davanti proprio a “Foffy”), Paolo Grassia, Paolo Giacomini e un redivivo Armando Pontone (5° a Donington dopo un inizio di stagione da dimenticare). Ovviamente, però, gli occhi saranno puntati anche su Manuel Bastianelli, Jacopo Facco, Alex Triglia, Michael Carbonera, Edoardo e Filippo Rovelli (che in Inghilterra ha conquistato i suoi primi punti stagionali), Nicola Settimo e Nicolas Cupaioli.

Dulcis in fundo, saranno da seguire con attenzione le due interessanti wildcard che vedremo in pista: il sammarinese Luca Bernardi, che tornerà a cimentarsi nel Mondiale dopo il 7° posto di Imola e da leader del CIV Supersport 300, e Nicola Bernabè, che a soli 15 anni e due mesi farà il suo esordio in un campionato internazionale da pilota del progetto Talenti Azzurri FMI.

Foto: worldsbk.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy