Superbike, Thailandia: Grande motivazione per il team Aruba.it Ducati

Superbike, Thailandia: Grande motivazione per il team Aruba.it Ducati

Dopo la doppietta di Marco Melandri a Phillip Island il team Aruba.it Racing – Ducati punta in alto anche in Thailandia.

di Alessandro Palma

Reduce dalla doppietta di Marco Melandri a Phillip Island, il team Aruba.it Racing – Ducati affronterà il round del Mondiale Superbike 2018 a Buriram con grande motivazione e voglia di far bene.

Se Melandri cercherà di difendere la leadership del campionato e di confermare i progressi fatti in sella alla Ducati Panigale R, Chaz Davies cercherà di riscattarsi dopo un primo round stagionale a due facce. In Australia Davies è caduto in Gara 2 dopo il podio conquistato nella gara del sabato e per questo motivo il pilota gallese si trova settimo in campionato a quota 16 punti, con 34 lunghezze da recuperare rispetto a Melandri.

 

Marco Melandri: “La pista di Buriram è senza dubbio particolare, ma a me piace. Pur non essendo tra le più tecniche, resta un tracciato molto divertente da affrontare. Lo scorso anno il nostro primo rivale fu il caldo, perché con 40 gradi ho sofferto più del previsto, quindi spero che le condizioni siano un po’ più favorevoli nel weekend. Però bisogna anche considerare che allora avevo molta meno esperienza con la Panigale R. Nelle gare del 2017 Sykes mi ha passato due volte all’ultima curva, ma ora sono molto più determinato e pronto e non vedo l’ora di tornare in pista“.

Chaz Davies: “Dopo un buon inizio a Phillip Island, ho buone sensazioni in vista del secondo round in Thailandia. Quella di Buriram è una buona pista per verificare il nostro livello e capire meglio la nostra competitività in configurazione 2018, ma anche per riprendere da dove ci eravamo lasciati in Australia. La caduta in Gara 2 ovviamente non ci voleva, ma il lato positivo è che mi sono sentito a mio agio in sella, sia fisicamente che come sensazioni, e voglio confermare la nostra competitività. Il caldo a Buriram rende le cose più difficili per tutti, ma ogni anno ci siamo avvicinati alla vittoria e spero che questa volta possiamo colmare interamente il gap. Sono molto motivato e non vedo l’ora di correre questo weekend“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy