Superbike, Test Jerez: Rea è il migliore davanti a Lowes e Sykes, 4° Melandri

Superbike, Test Jerez: Rea è il migliore davanti a Lowes e Sykes, 4° Melandri

La prima giornata si chiude nel segno del campione del mondo, seguito dalla Yamaha di Lowes, da Sykes e dalla coppia Ducati, con Melandri 4° e Davies 5°.

Nulla sembra cambiato rispetto a quanto abbiamo visto nel corso della passata stagione, anche se si tratta solo dei primi test del 2018: Jonathan Rea è il dominatore assoluto di questa giornata a Jerez de la Frontera, seguito a due decimi da Alex Lowes, che proprio all’ultimo si inserisce davanti a Tom Sykes, mentre Marco Melandri chiude con il quarto crono finale davanti al compagno di squadra Chaz Davies. Debutta in pista la Ducati Panigale 1000cc V4, guidata da Lorenzo Zanetti (in foto).

Lorenzo Zanetti in sella alla Panigale V4 a Jerez. Foto: MCN Sport
Lorenzo Zanetti in sella alla Panigale V4 a Jerez. Foto: MCN Sport

I cambiamenti regolamentari apportati per la prossima stagione per il momento non provocano scossoni per quanto riguarda gli equilibri nelle squadre: il campione del mondo in carica stampa già in mattinata un 1:39.862 (unico a scendere sotto il muro di 1:40) che lo manterrà in testa per tutta la sessione odierna, seguito prima da Marco Melandri, poi dal compagno di squadra Tom Sykes, infine da Alex Lowes, che quasi allo scadere ha lo spunto giusto per portarsi in seconda piazza a due decimi dal capoclassifica, davanti al campione del mondo 2013 ed al pilota Ducati. Superiamo gli otto decimi di ritardo con Chaz Davies, quinto a precedere la seconda R1 guidata da Michael van der Mark e la Aprilia di Eugene Laverty, l’ultimo ad accusare un distacco inferiore al secondo da Rea.

Leon Camier con la sua CBR1000RR. Foto: Red Bull Honda WSBK Team
Leon Camier con la sua CBR1000RR. Foto: Red Bull Honda WSBK Team

Top ten anche per la CBR (senza elettronica Magneti Marelli) guidata da Leon Camier (in foto, dove possiamo anche vedere il nuovo scarico Akrapovic), che chiude davanti al tester Yamaha Niccolò Canepa ed alla seconda Aprilia di Lorenzo Savadori. Osservata speciale oggi è stata la Ducati Panigale 1000cc V4, portata in pista per la prima volta da Lorenzo Zanetti e con la quale il pilota italiano ha ottenuto un miglior crono di 1:41.665, a poco meno di due secondi dal tempo di Rea. Per quanto riguarda la categoria Supersport, abbiamo un 1:43.738 stampato dal nostro portacolori Raffaele De Rosa, che chiude davanti alla coppia Kawasaki formata da Kenan Sofuoglu e Hikari Okubo. Buona giornata anche per i due piloti BSB presenti: Leon Haslam (JG Speedift Kawasaki) stampa un 1:41.438, staccando di oltre un secondo il compagno di squadra Luke Mossey.

La classifica finale della prima giornata

DUPcsBXX4AEkXyO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy