Superbike Fabio Menghi bacino rotto, la Ducati VFT a Mike Jones?

Superbike Fabio Menghi bacino rotto, la Ducati VFT a Mike Jones?

Per il pilota riminese caduto martedi anche la lesione acromion claveare alla spalla sinistra. La Ducati VFT al pupillo di Troy Bayliss?

2 commenti

Sono più gravi di quanto annunciato in un primo momento le condizioni di Fabio Menghi scivolato martedi durante le ultime prove del precampionato Superbike. Il pilota riminese, 30 anni, è incappato in una rovinosa caduta alla curva 12, quella che immette sul rettilineo d’arrivo, a oltre 200 km/h. Il primo esame compiuto nel centro medico del circuito aveva evidenziato una piccola fattura al bacino, ma controlli più approfonditi a Melbourne hanno aggravato il quadro. La frattura è seria, Menghi verrà operato venerdi 26 febbraio.

Fabio Menghi aveva il 18° tempo nei test (Getty/Lazzari)
Fabio Menghi aveva il 18° tempo nei test (Getty/Lazzari)

Il round australiano per Menghi sarebbe stato il debutto assoluto in Superbike. Salterà sicuramente anche la prova successiva in Thailandia (13 marzo), in forse anche Aragon, prima tappa europea il 2 aprile, poi dipenderà dai tempi di recupero. Con la Ducati del team VFT, che fa capo a Valerio Menghi papà del pilota, correrà Mike Jones, 22 anni, campione australiano in carica.

Mike Jones 22 anni
Mike Jones 22 anni

Il pilota del team Desmo Sport di Troy Bayliss ha fatto i test d’inizio settimana con la stessa Panigale in configurazione Superstock con cui nel week end prenderà parte alle tre sprint races del campionato nazionale, girando comunque in un promettete 1’33”051, a poco meno di due secondi dalla Kawasaki ufficiale di Tom Sykes. Con la Ducati-VFT, curata dal mago bolognese Maurizio Perlini, Mad Mike avrà  ben altre possibilità di ben figurare nella sua prima esperienza nel Mondiale. Per altro lo stesso Jones potrebbe correre con VFT anche il successivo round in Thailandia.

Fuori causa anche Josh Hook, pilota australiano della Kawasaki Grillini che sempre martedi si è lussato la spalla destra. Per la sostituzione Andrea Grillini ha contatto  Ayrton Badovini e Marco Melandri, che hanno declinato.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mat21 - 11 mesi fa

    Ma Ioda non fa presentazione oggi Paolo? Jones ha un bel manico, avrebbe un occasione da sfruttare in pieno. Grillini allora corre con solo 1 moto? Ciao Paolo animiano questo nuovo sitoo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo Gozzi - 11 mesi fa

      Ciao, non ci sono presentazioni IodaRacing in programma. Jones è un pilotino assai interessante, Troy Bayliss sta cercando da giorni un motore Ducati “da Mondiale”, però ancora l’eventuale accordo con VFT è tutto da definire. Grillini sta cercando un australiano, ma ancora non ha deciso. Grazie mille! Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy