Superbike: Tom Sykes “Una vittoria che ci ripaga”

Superbike: Tom Sykes “Una vittoria che ci ripaga”

Terza affermazione con Kawasaki, la seconda stagionale

Commenta per primo!

Dopo aver siglato (già da tempo, ma l’annuncio è arrivato soltanto nella serata di sabato) il rinnovo con Kawasaki KRT anche per la stagione 2012, Tom Sykes ha celebrato al meglio questo accordo conquistando la vittoria in Gara 1 al Moscow International Raceway, la seconda stagionale dopo Monza, la terza in carriera nel Mondiale Superbike sempre in sella ad una Ninja ZX-10R.

“The Grinner”, confermatosi al terzo posto in campionato e tutto sommato potenzialmente ancora in corsa per la conquista del titolo (41 punti da Melandri), si è detto ragionevolmente soddisfatto di questa vittoria, pur con un pizzico di rammarico per l’epilogo di Gara 2.

Rispetto a Monza questa senza dubbio è una vittoria più bella, non soltanto perchè ci ha dato punteggio pieno per la classifica“, spiega Tom Sykes. “Tra sabato e domenica abbiamo apportato diverse modifiche alla messa a punto della moto, concentrandoci su come sfruttar meglio gli pneumatici. Il feeling con la moto era davvero eccezionale, soprattutto nei primi giri. Nel finale ho perso un pò di terreno, ma era tutto sotto controllo: è davvero il massimo vincere restando in testa dal primo all’ultimo giro e con vantaggio, siamo davvero tutti soddisfatti.

In Gara 2 ho concluso al secondo posto, è stato un pò più difficile. Ho provato a spingere e restare al comando, ma negli ultimi giri Marco, Eugene e Jonathan erano molto competitivi. Forse ho aspettato un pò troppo a rispondere al sorpasso di Marco, ma va bene così: lasciamo Mosca con un 1° ed un 2° posto, siamo saldamente al terzo posto nel mondiale ed il prossimo round è al Nurburgring dove abbiamo vinto lo scorso anno.“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy