Superbike Test Phillip Island: Haslam beffa cinque Ducati

Superbike Test Phillip Island: Haslam beffa cinque Ducati

Il pilota Suzuki Alstare subito al comando

Commenta per primo!

La Suzuki… vola. Le Ducati, pure. Secondo quanto emerso dal primo di quattro turni complessivi dei test della Superbike in programma a Phillip Island si vive sul dualismo tra le due case che, lo scorso anno, si contesero proprio in Australia la vittoria della prima manche. Il team Suzuki Alstare, con nuove grafiche, si colloca subito al comando grazie all’1’32″484 segnato da Leon Haslam, già veloce a Portimao, in grado di beffare per 34/1000 Noriyuki Haga, tornato ai vertici con la sua Ducati 1198 F10 ufficiale.

Il pilota britannico, sul podio di Gara 2 lo scorso anno con la Honda del team Stiggy, ha preceduto non solo Haga, ma addirittura ben cinque Ducati: detto di “Nitronori”, sono nella top-6 anche Michel Fabrizio, Carlos Checa, Lorenzo Lanzi (al primo test stagionale con DFX) e Shane Byrne. Una classifica insolita dai tempi relativamente alti e da tanti protagonisti nelle posizioni di rincalzo.

In 1″ è racchiusa la top ten, con Max Biaggi ottavo con l’Aprilia già con i colori Alitalia seguito da un ritrovato Max Neukirchner (superati i problemi fisici?) e Cal Crutchlow con la prima Yamaha. Undicesimo Troy Corser, alle sue spalle James Toseland, Jonathan Rea e Joshua Brookes, sostituto dell’infortunato Broc Parkes con la Honda del debuttante team Echo CRS. L’ex campione australiano di Superbike e Supersport è stato autore di una caduta senza alcuna conseguenza sul piano fisico.

Indietro Leon Camier con la seconda Aprilia, 18°, in fondo al gruppo le Kawasaki ufficiali e del Team Pedercini, con Roger Hayden e Matteo Baiocco preceduti da Vittorio Iannuzzo con la Honda Squadra Corse Italia.

Superbike World Championship 2010
Infront Motor Sports Official Test Phillip Island
Classifica primo turno domenica

01- Leon Haslam – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – 1’32.484 (40 giri)
02- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 F10 – + 0.034 (44 giri)
03- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 F10 – + 0.185 (41 giri)
04- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 F10 – + 0.468 (44 giri)
05- Lorenzo Lanzi – DFX Corse – Ducati 1198 RS – + 0.495 (42 giri)
06- Shane Byrne – Althea Racing – Ducati 1198 F10 – + 0.663 (38 giri)
07- Sylvain Guintoli – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.706 (43 giri)
08- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.779 (41 giri)
09- Max Neukirchner – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.946 (44 giri)
10- Cal Crutchlow – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 1.031 (39 giri)
11- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.282 (39 giri)
12- James Toseland – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 1.355 (40 giri)
13- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.362 (46 giri)
14- Joshua Brookes – Echo CRS Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.451 (37 giri)
15- Jakub Smrz – Team PATA B&G Racing – Ducati 1198 RS – + 1.453 (39 giri)
16- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.762 (35 giri)
17- Andrew Pitt – Team Reitwagen BMW – BMW S1000RR – + 1.817 (32 giri)
18- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 1.823 (51 giri)
19- Chris Vermeulen – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 1.915 (36 giri)
20- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 1.933 (35 giri)
21- Roland Resch – Team Reitwagen BMW – BMW S1000RR – + 2.200 (27 giri)
22- Vittorio Iannuzzo – S.C.I. Honda Garvie Image – Honda CBR 1000RR – + 4.507 (25 giri)
23- Roger Hayden – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 5.114 (53 giri)
24- Matteo Baiocco – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 5.173 (49 giri)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy