Superbike Silverstone Gara 2: doppietta per Cal Crutchlow

Superbike Silverstone Gara 2: doppietta per Cal Crutchlow

Battuto ancora Jonathan Rea, Biaggi +60 su Haslam

di Redazione Corsedimoto

Cal Crutchlow vince anche gara 2 ed ottiene la doppietta sul circuito di Silverstone, coronando un fine settimana stellare per il pilota di Coventry e per il team Yamaha Sterilgarda. Una corsa che è apparsa subito simile alla precedente, con il numero #35 che è partito subito bene, preceduto soltanto dall’alfiere di casa Honda Ten Kate Jonathan Rea. I due hanno acquisito subito un buon margine sugli inseguitori, incrementato nel corso delle tornate grazie ad un ritmo forsennato, con “The Dog” che è apparso sempre in costante controllo della situazione, quasi ad attendere il finale di corsa per poter sopravanzare il connazionale e rivale di lunga data.

Crutchlow ha acceso la lotta per il successo alla tornata numero quindici, quando ha provato il sorpasso ai danni di Jonathan Rea alla “Stowe”, andando però leggermente largo e dovendosi riaccodare al nord-irlandese. Ma non è passato molto tempo per il tentativo numero due, andato questa volta a buon fine: ingresso spettacolare alla “Maggotts”, impossibile per replicare per Rea e testa della corsa finalmente guadagnata. A facilitare il compito per il vincitore di gara 1 è stato anche un leggero errore di “Johnny”, che gli ha concesso qualche metro di vantaggio da gestire.

Il pilota ufficiale della casa dei tre diapason non ha fatto molti calcoli, guidando al limite (come ha dimostrato appieno il passaggio sul cordolo interno alla “Woodcote” al termine del penultimo giro) e tagliando il traguardo senza problemi in prima posizione. A chiudere il secondo podio tutto britannico ci ha pensato Leon Camier il quale, nonostante la partenza dalla quarta fila, è stato autore di una splendida rimonta fatta di tanta voglia di ben figurare davanti al pubblico di casa.

A differenza della prima manche, il pacchetto britannico di piloti ha monopolizzato la top 5, con il quarto posto di uno stoico Leon Haslam, protagonista di una battaglia senza esclusione di colpi con il connazionale James Toseland (quest’ultimo ha tagliato il traguardo sull’erba sintetica). Sesta posizione per Max Biaggi, che limita più che bene i danni rispetto al rivale per il titolo, uscendo da questo week-end d’oltre Manica con 60 lunghezze di vantaggio.

Completano la top 10 Sylvain Guintoli (Suzuki Alstare), Shane Byrne (Ducati Althea Racing), il ceco Jakub Smrz (Aprilia Pata B&G) e lo spagnolo Carlos Checa, in netta difficoltà in questo week-end in sella alla 1198 F10 del team gestito da Genesio Bevilacqua. Ennesima brutta performance per il team Ducati Xerox con Noriyuki Haga tredicesimo ed il compagno di squadra Michel Fabrizio costretto al ritiro per problemi tecnici. Fuori scena anche l’australiano Troy Corser, il quale ha perso l’anteriore alla prima curva nel corso del secondo passaggio, dopo aver compiuto un bel sorpasso ai danni di Max Biaggi.

HANNspree Superbike World Championship 2010
Silverstone, Classifica Gara 2

01- Cal Crutchlow – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – 18 giri in 37’48.348
02- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.070
03- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 8.834
04- Leon Haslam – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 13.232
05- James Toseland – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 13.258
06- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 13.568
07- Sylvain Guintoli – Suzuki GSX-R 1000 – + 13.963
08- Shane Byrne – Althea Racing – Ducati 1198 – + 14.432
09- Jakub Smrz – Team Pata B&G Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 16.399
10- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 19.874
11- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 26.268
12- Joshua Brookes – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 28.003
13- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 28.550
14- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 30.117
15- Lorenzo Lanzi – DFX Corse – Ducati 1198 – + 30.415
16- Ryuichi Kiyonari – Honda CBR 1000RR – + 58.607
17- Roger Hayden – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 1’03.157
18- Tommy Bridewell – TYCO Racing – Honda CBR 1000RR – + 1’03.298
19- Akira Yanagawa – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 1’20.285
20- Matteo Baiocco – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 1’20.419

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy