Superbike Portimao Prove Libere 1: Rea leader, Biaggi in pista

Superbike Portimao Prove Libere 1: Rea leader, Biaggi in pista

Checa a pochi millesimi, ottimi Badovini e Giugliano

Commenta per primo!

La prima sessione di prove libere Superbike sulla pista di Portimao si è conclusa con al vertice Jonathan Rea (Castrol Honda), autore di un best crono di 1’43.945. Il pilota nord-irlandese, ancora al lavoro assieme al team Castrol Honda per lo sviluppo del ride-by-wire, ha preceduto di soli 36 millesimi il fresco Campione del Mondo Carlos Checa, quest’ultimo nelle prime posizioni di classifica nonostante l’assenza di pressioni derivanti dalla classifica.

Terzo classificato, a 378 millesimi di distanza, è l’ottimo Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia), a precedere Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), Sylvain Guintoli (Ducati Effenbert Liberty Racing), Leon Camier (Aprilia Alitalia) e Eugene Laverty (Yamaha World Superbike). Al ritorno dopo l’infortunio subito al Nurburgring nello scorso mese di settembre, Max Biaggi (Aprilia Alitalia) ha terminato il turno all’ottavo posto, davanti a Jakub Smrz (Ducati Effenbert Liberty Racing ) e Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team). Entrambi i piloti del Team Effenbert Liberty Racing sono stati vittime di problemi tecnici alle rispettive 1198.

Il debutto assoluto nel Mondiale Superbike per Davide Giugliano (Ducati Althea), Campione di questa edizione 2011 della FIM Superstock 1000 Cup, è al di sopra di ogni possibile immaginazione. Il giovane pilota romano ha terminato la sessione con un’incredibile undicesima posizione, a poco più di un secondo dal tempo fatto segnare da Rea. Giugliano ha preceduto Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport), Michel Fabrizio (Suzuki Alstare), Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) e Maxime Berger (Ducati Supersonic Racing). Soltanto diciassettesimo Marco Melandri (Yamaha World Superbike), preceduto da Mark Aitchison (Kawasaki Pedercini) e seguito da Noriyuki Haga (PATA Aprilia Racing).

Chiudono la classifica Karl Muggeridge (Castrol Honda), sostituto di Ruben Xaus, Javier Fores (BMW Motorrad Italia), la wild-card Josh Waters (Yoshimura Suzuki) e lo spagnolo Santiago Barragan, chiamato per prendere il posto di Roberto Rolfo nel Team Pedercini per quest’ultimo appuntamento della stagione.

Superbike World Championship 2011
Portimao, Classifica Prove Libere 1

01- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – 1’43.945
02- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.036
03- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.378
04- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.406
05- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.433
06- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.467
07- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 0.501
08- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.887
09- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.904
10- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.937
11- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 1.066
12- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.149
13- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.194
14- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.205
15- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 1.289
16- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1.308
17- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 1.334
18- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 1.386
19- Karl Muggeridge – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.244
20- Javier Fores – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 2.516
21- Josh Waters – Yoshimura Suzuki Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.662
22- Santiago Barragan – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.768

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy