Superbike Phillip Island: Michel Fabrizio raccoglie punti preziosi

Superbike Phillip Island: Michel Fabrizio raccoglie punti preziosi

Un quarto ed un quinto posto per il pilota Ducati

Da Michel Fabrizio a Phillip Island ci si aspettava almeno un podio, come accaduto lo scorso anno. Tuttavia il pilota Ducati Xerox, un pò per il livello del campionato, un pò per due partenze difficili non è riuscito ad andare al di là di una quarta posizione nella prima manche e di una quinta in Gara 2, per un bilancio tutt’altro che positivo, considerando a quello che ha fatto Noriyuki Haga, suo nuovo compagno di squadra.

Tutto sommato non è andata male“, commenta il pilota romano. “Delle due manche, la prima è andata meglio per me; sono rimasto soddisfatto della prestazione della mia 1198 e anche delle gomme, solo che alla fine non avevo il passo sufficiente per rimanere lì davanti con Nori e le due Suzuki. In Gara 2 ho cominciato a soffrire negli ultimi giri causa l’usura della gomma posteriore e non ho potuto difendermi da Haslam e Laconi. Oggi si è visto quanto sarà duro il campionato Superbike questa stagione ma per il momento posso essere soddisfatto del fatto che ho preso dei punti preziosi. Andiamo verso il Qatar per la seconda gara dove spero di poter finire sul podio“.

A Losail lo scorso anno chiuse in nona e quinta posizione all’esordio con la Ducati ufficiale, lottando a suo tempo con Troy Bayliss nella seconda manche per il quarto posto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy