Superbike Misano Prove 4: Giugliano svetta allo scadere

Superbike Misano Prove 4: Giugliano svetta allo scadere

Nel finale precede Haslam, Rea con Max Biaggi 4°

Commenta per primo!

Dopo tre turni di prove monopolizzati dalle Aprilia, nella conclusiva mezz’ora di attività pre-Superpole del Mondiale Superbike al Misano World Circuit Marco Simoncelli è stata la Ducati a riportarsi in cima al monitor dei tempi. Allo scadere, soltanto al sesto giro di pista effettuato, Davide Giugliano in 1’34″976 è stato l’unico ad infrangere il muro dell’1’35” portando la Panigale R #34 ufficialmente iscritta dall’Aruba.it Racing Ducati Superbike Team davanti a Leon Haslam, su Aprilia secondo a soli 62 millesimi.

Buone premesse in ottica Superpole per Giugliano, ripresosi dalle due cadute (in due distinte sessioni) di ieri, in grado di tener testa ad Haslam, al capoclassifica di campionato Jonathan Rea e a Max Biaggi, concentratosi sul passo gara (costantemente sul 35″) ed in 1’35″458 accreditato del quarto tempo a precedere un ritrovato Michael van der Mark, Tom Sykes ed il leader della FP3, Jordi Torres. Nel novero dei primi dieci figura Chaz Davies, nono seppur a lungo fermo ai box per un problema tecnico, preceduto da un convincente Michele Pirro, convocato all’ultim’ora per sostituire l’infortunato Luca Scassa (frattura della clavicola destra), già qualificatosi per la Superpole-2 e ottavo assoluto in questa sessione.

Per quanto concerne gli altri nostri portabandiera Niccolò Canepa (Ducati Althea) è 11°, Ayrton Badovini (scivolato alla curva del “Tramonto”) 13°, Matteo Baiocco è 15° con Gianluca Vizziello 22° in questa sua esperienza con Grillini Kawasaki.

eni FIM Superbike World Championship 2015
PATA Riviera di Rimini Round
Misano World Circuit Marco Simoncelli, Classifica Prove Libere 4

01- Davide Giugliano – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – 1’34.976
02- Leon Haslam – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 0.062
03- Jonathan Rea – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.336
04- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 RF – + 0.482
05- Michael van der Mark – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 0.498
06- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.512
07- Jordi Torres – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 0.619
08- Michele Pirro – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 0.674
09- Chaz Davies – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 0.788
10- Sylvain Guintoli – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 0.791
11- Niccolò Canepa – Althea Racing – Ducati Panigale R – + 1.016
12- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.044
13- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – + 1.239
14- Randy De Puniet – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.272
15- Matteo Baiocco – Althea Racing – Ducati Panigale R – + 1.359
16- Markus Reiterberger – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – + 1.452
17- Leandro Mercado – Barni Racing Team – Ducati Panigale R – + 1.466
18- Roman Ramos – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-10R – + 1.571
19- Leon Camier – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F4 RR – + 2.324
20- Christophe Ponsson – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.946
21- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.313
22- Gianluca Vizziello – Grillini SBK Team – Kawasaki ZX-10R – + 3.752
23- Santiago Barragan – Grillini SBK Team – Kawasaki ZX-10R – + 3.831
24- Gabor Rizmayer – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 4.268
25- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 5.447

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy