Superbike: Marco Melandri “La seconda fila non è male”

Superbike: Marco Melandri “La seconda fila non è male”

Debutta in Superpole con l’ottavo tempo in Australia

Commenta per primo!

All’esordio in Superpole Marco Melandri è riuscito, nonostante le difficoltà incontrate ieri, a guadagnarsi un posto in seconda fila con l’ottavo tempo. Con la sua Yamaha R1 è stato ammesso nella conclusiva sessione “SP3” dopo aver preso conoscenza per la prima volta delle Pirelli da “tempo”: esordiente in questo tipo di format, l’ex Campione del Mondo 250cc può comunque ritenersi soddisfatto e fiducioso pensando a domani.

Ieri per me è stata una brutta giornata: oggi è andata meglio, ma sempre difficile!“, spiega Marco Melandri. “Ero al debutto in Superpole e, tutto sommato, posso ritenermi felice di ritrovarmi in seconda fila.

Come format mi piace molto: è come avere tre qualifiche, è divertente. Inizialmente è stato difficile perchè non avevo mai provato prima le gomme da Superpole, pertanto mi sono dovuto abituato nei primi turni.

Oggi mi sento più fiducioso in vista delle gare di domani, non ci resta che aspettare e vedere cosa succede anche se abbiamo risolto dei problemi riscontrati nella giornata di ieri“.

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy