Superbike: la partnership tra Crescent e Yoshimura

Superbike: la partnership tra Crescent e Yoshimura

Yohei Kato di Yoshimura parla della stagione 2014

Commenta per primo!

Dal 2012, stagione d’esordio del team Crescent Suzuki nel World Superbike, Yoshimura affianca la compagine di Paul Denning. Una partnership tecnica ulteriormente rafforzata per il 2014, decisi a scalare rapidamente la classifica del WSB e celebrare al meglio il 60° anniversario di Yoshimura come espresso da Yohei Kato, Technical Manager di Yoshimura Japan Co.,Ltd.

Yoshimura ha voluto prender parte al Mondiale Superbike nel recente passato per sviluppare ulteriormente le proprie tecnologie ed esperienze“, spiega Yohei Kato. “Purtroppo, per ragioni di budget e logistiche, per noi è praticamente impossibile correr in proprio, pertanto è stato facile instaurare una fantastica partnership con il team Crescent Suzuki. Insieme avevamo già collaborato nel BSB, ma nel Mondiale la partnership è stata ulteriormente rafforzata. Noi ci occupiamo di sviluppare i motori, mentre per la gestione tecnica è tutto in mano a Crescent che ha lavorato benissimo in questi anni: siamo pienamente soddisfatti di questa collaborazione.

Recentemente ai test di Portimao abbiamo comandato la classifica: è stato un buon risultato, per certi versi sorprendenti. Abbiamo iniziato a lavorare insieme nel 2012, ma già nel 2013 abbiamo concretizzato dei significativi passi avanti. La Suzuki GSX-R 1000 di base è una gran moto, sta a noi metter i nostri piloti nelle condizioni di dimostrare tutto il nostro potenziale. Siamo convinti di poterci riuscire quest’anno“.

Yohei Kato ha inoltre confermato l’intenzione da parte di Yoshimura Suzuki di raddoppiare gli sforzi per la 8 ore di Suzuka 2014 dove, budget permettendo, saranno schierate due Suzuki GSX-R 1000. In passato alla 8 ore di Suzuka Yoshimura ha potuto contare sull’apporto di un pilota Crescent “prestato” per l’occasione come Leon Camier.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy