Superbike Imola Qualifiche 2: Kawasaki velocissima con Sykes

Superbike Imola Qualifiche 2: Kawasaki velocissima con Sykes

Checa, Melandri e Biaggi in Superpole, 14 piloti in 1″

di Redazione Corsedimoto

Si è appena concluso il secondo turno di qualifiche World Superbike sul tracciato di Imola, che ha dato l’elenco definitivo dei piloti che parteciperanno alla Superpole di questo pomeriggio. La battaglia per la top-16 si è giocata su un margine di 1 secondo e 202 millesimi ed ha visto l’inglese Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) conquistare il miglior riferimento cronometrico grazie ad un tempo di 1’47.458. Ad un decimo e mezzo troviamo il secondo classificato, Sylvain Guintoli (Team Effenbert Liberty Racing), primo pilota Ducati in questa sessione ed in grado di precedere Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) ed il Campione in carica, nonché compagno di marca, Carlos Checa (Team Althea). Le S 1000RR ufficiali sono andate forte in questa sessione, come testimonia il quinto posto di Marco Melandri, finalmente in grado di interpretare ad un buon livello la pista di casa.

Eugene Laverty, ex compagno di squadra del ravennate, ha portato la RSV4 del Team Aprilia World Superbike fino al sesto posto, nonostante le non ancora perfette condizioni fisiche (sebbene la mano infortunata abbia dato segnali incoraggianti in queste sessioni disputate). In settima posizione si piazza invece Leon Camier, autore di un notevole passo in avanti che rende l’idea della bontà del progetto Crescent Fixi Suzuki (più Yoshimura come partner tecnico). “Shafter” avrebbe potuto fare anche meglio di così, se dopo il giro più veloce del turno non avesse perso l’anteriore in entrata della “Variante del Tamburello”, mettendo così fine alla sua sessione.

Discorso analogo per Jakub Smrz (Team Effenbert Liberty Racing Ducati), il quale è stato protagonista di una caduta appena dopo quella subita da Camier, sebbene alla “Rivazza 1”. A completare la top-10 troviamo Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team) e Jonathan Rea (Honda World Superbike). Nel novero dei sedici qualificati per la Superpole troviamo inoltre il capo classifica Max Biaggi (Aprilia World Superbike), undicesimo a precedere i connazionali Lorenzo Zanetti (PATA Racing Team Ducati) e Niccolò Canepa (Red Devils Team Roma Ducati), il francese Maxime Berger (Team Effenbert Liberty Racing Ducati) e gli altri due nostri portacolori Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike) e Davide Giugliano (Ducati Althea).

Appena fuori dalla top-16 troviamo tre esclusi di eccezione, ovvero Chaz Davies (ParkinGO MTC Aprilia), John Hopkins (Crescent Fixi Suzuki) e Michel Fabrizio (BMW Motorrad Italia GoldBet SBK Team). Se per i primi due c’è l’attenuante delle non perfette condizioni fisiche, per il pilota romano i problemi tecnici non sembrano essere stati risolti. Tra gli esclusi figurano anche i due portacolori del Team Pedercini David Salom ed il giovane esordiente argentino Leandro Mercado, Mark Aitchison (Grilli Progea BMW), il campione canadese SBK in carica Brett McCormick (all’esordio con la 4° Ducati del Team Effenbert Liberty Racing), Lorenzo Alfonsi (sostituto di Raffaele De Rosa su Honda Pro Ride) e l’ultimo iridato del mondiale 250 GP Hiroshi Aoyama, davvero in difficoltà in questa sua nuova avventura nel Mondiale Superbike.

Superbike World Championship 2012
Imola, Classifica riepilogativa Qualifiche

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 1’47.458
02- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – 0.150
03- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.188
04- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.373
05- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.376
06- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.450
07- Leon Camier – Crescent Fixi Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.661
08- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.688
09- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.718
10- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 0.734
11- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.789
12- Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 0.805
13- Niccolò Canepa – Red Devils Roma – Ducati 1198 – + 0.892
14- Maxime Berger – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.968
15- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 1.060
16- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 1.192
17- Chaz Davies – ParkinGO MTC Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 1.399
18- Michel Fabrizio – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 1.446
19- John Hopkins – Crescent Fixi Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.332
20- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.396
21- Mark Aitchison – Grillini Progea Superbike Team – BMW S1000RR – + 2.551
22- Brett McCormick – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 2.808
23- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 3.212
24- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.541
25- Lorenzo Alfonsi – Team Pro Ride Real Game – Honda CBR 1000RR – + 5.535

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy