Superbike Imola Prove Libere 1: Checa subito al comando

Superbike Imola Prove Libere 1: Checa subito al comando

Seguono Haslam e Melandri, quarto Smrz

Commenta per primo!

La Superbike torna a Imola e si ripete il leitmotiv di questa stagione, ovvero la supremazia di Carlos Checa . Il leader indiscusso del Mondiale, ad un passo dal traguardo a lungo cercato nella sua carriera, grazie ad un fantastico ultimo giro (1’49.294) rafforza la leadership nel primo turno di prove libere e conclude in vetta la sessione. Dietro di lui si piazza, a 237 millesimi di distacco, Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport), seguito dal pilota di casa Marco Melandri (Yamaha World Superbike). Il ravennate è l’unico a poter rovinare la festa, almeno per un round, a Checa, vista l’assenza del “Corsaro” Max Biaggi (Aprilia Alitalia), e sembra non aver mai perso il feeling con la pista imolese dagli anni del Mondiale 125cc.

Quarto posto per Jakub Smrz (Ducati Effenbert Liberty Racing) capace di risalire dal fondo della classifica nelle ultime battute del turno, a precedere Jonathan Rea (Castrol Honda), alla “prima” in pista in sella alla CBR 1000RR dotata del sistema ride-by-wire in un evento ufficiale, seguino in classifica Sylvain Guintoli ed i nostri Michel Fabrizio (Suzuki Alstare) ed Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia). Chiudono la top ten Leon Camier (Aprilia Alitalia) e Eugene Laverty (Yamaha World Superbike), entrambi protagonisti di un’uscita di pista nel corso del turno.

Il primo turno di libere ha visto l’ottima performance della wild card Alex Polita (Ducati Barni Racing), dodicesimo, con il compagno di squadra Matteo Baiocco sedicesimo, quest’ultimo preceduto da Federico Sandi (wild-card col team Ducati Althea e vittima di un problema tecnico nel finale). Chiude la classifica il sostituto di James Toseland in BMW Motorrad Italia, lo spagnolo campione CEV Stock Extreme in carica Javier Fores.

Superbike World Championship 2011
Imola, Classifica Prove Libere 1

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 1’49.294
02- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.237
03- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 0.488
04- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.616
05- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.672
06- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.699
07- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.776
08- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.792
09- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.903
10- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 1.108
11- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.148
12- Alex Polita – Barni Racing Team – Ducati 1198 – + 1.299
13- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 1.323
14- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 1.339
15- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.419
16- Federico Sandi – Althea Racing – Ducati 1198 – + 1.447
17- Matteo Baiocco – Barni Racing Team – Ducati 1198 – + 1.493
18- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.531
19- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1.648
20- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.187
21- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.565
22- Javier Fores – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 3.222

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy