Superbike: ecco la nuova Superpole in stile MotoGP

Superbike: ecco la nuova Superpole in stile MotoGP

Superpole che rispecchia le qualifiche della MotoGP

Commenta per primo!

Una Superpole in stile MotoGP. Così si presenta il nuovo “format” della Superpole per il Mondiale Superbike, chiaramente ispirato alle qualifiche ufficiali della top class, senza particolari sorprese. In base ai tempi “combinati” dei primi tre turni di prove libere (FP1-FP2-FP3), saranno determinati i 20 piloti ammessi alla Superpole: i primi 10 direttamente alla decisiva “Superpole 2”, i classificati dall’11° alla 20° posizione saranno invece costretti a passare per la “tagliola” della “SP1”. In base alla graduatoria dei 15 minuti della “Superpole 1” i 2 più veloci saranno promossi alla “SP2” con in palio la pole position, come espresso dallo schema qui di seguito riportato.

La nuova Superpole

– Promossi i migliori 20 piloti della classifica combinata di FP1 (in programma venerdì dalle 11.45 alle 12.30), FP2 (in programma venerdì dalle 15.30 alle 16.15) e FP3 (in programma sabato dalle 09.45 alle 10.30) alla Superpole. I piloti esclusi dalla SP2 prenderanno il via delle due gare dalla 21° posizione in giù.

– I primi 10 della classifica combinata FP1-FP2-FP3 automaticamente ammessi al decisivo turno di Superpole (“SP2”).

– I restanti 10 piloti (dall’11° al 20° posto della classifica combinata FP1-FP2-FP3) ammessi alla “SP1”.

– I migliori 2 piloti della Superpole 1 (“SP1”, in programma sabato dalle 15.00 alle 15.15) promossi alla “SP2”. I restanti piloti, rispettando la classifica della SP1, prenderanno il via delle 2 gare dalla 13° posizione in giù.

– I 12 piloti ammessi alla Superpole 2 (“SP2”, in programma sabato dalle 15.25 alle 15.40) concorreranno per la conquista della pole position. In base ai risultati della SP2 sarà definito lo schieramento di partenza per le 2 gare dalla 1° alla 12° posizione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy