Superbike: conclusi i test Kawasaki a Jerez, tanta pioggia

Superbike: conclusi i test Kawasaki a Jerez, tanta pioggia

Chris Vermeulen prova così la Ninja sul bagnato

Commenta per primo!

C’era bisogno di percorrere tanti kilometri. Missione compiuta: piccolo particolare, tutti o quasi su asfalto bagnato dalla pioggia. Non il massimo per il Kawasaki World Superbike Racing Team, che ha concluso gli ultimi test del 2009 a Jerez de la Frontera con tantissimi riferimenti in condizioni da “full wet”, ma con ben poco da provare in termini tecnici per un tracciato mai veloce. Con la pioggia, tuttavia, storicamente va fortissimo Chris Vermeulen, che ha così potuto saggiare la Ninja ZX-10R in situazione di precaria aderenza non restando proprio entusiasta dell’idea, tenendo conto dell’enorme mole di lavoro incompiuto in Andalusia.

Se non altro Chris Vermeulen, e con lui l’altro nuovo acquisto Kawasaki Tom Sykes, hanno potuto trovare un set-up di base sul bagnato che tornerà utile, nell’eventualità, l’anno prossimo. Il primo giorno è stato infatti completamente condizionato dalla pioggia, mentre all’indomani la pista si è presentata quasi impraticabile, lasciando il team a braccia conserte ai box.

Vermeulen, al quarto test con la Ninja (Autopolis, Cartagena, Almeria, Jerez), ha fatto un bilancio di queste prove rimandando l’appuntamento al 2010. “Lunedì avrò fatto 45/50 giri sotto la pioggia, mentre nell’ultimo giorno pioveva e non pioveva, per cui non era il massimo per girare. Se devo guardare il lato positivo l’aver provato con pioggia consistente mi ha consentito di conoscere la moto in questa situazione, abbiamo trovato un buon set up di base e sono stato stupito dal livello di trazione trovato con la moto. Purtroppo non abbiamo testato a dovere le novità di motore, elettronica e sospensioni per il maltempo, ci vorrebbero altri test ma non proveremo prima di gennaio“.

Il 22-24 gennaio a Portimao il rinnovato team Kawasaki Superbike si confronterà per la prima volta con la concorrenza, potendo così valutare il livello di competitività dopo questi test lontani da sguardi indiscreti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy