Superbike: Ben Spies per Donington sempre più motivato

Superbike: Ben Spies per Donington sempre più motivato

Pronto per recuperare terreno in classifica generale

Commenta per primo!

Dopo l’ennesimo weekend di gioie e dolori a Misano, nel quale ad una performance autoritaria in gara 1 è seguita un’altra in difesa nella seconda manche a causa di problemi tecnici, Ben Spies è più che mai fiducioso di poter finalmente uscire dal weekend di Donington Park con un distacco drasticamente ridotto sul leader del campionato Noriyuki Haga, bravo a mantenere alto il gap in classifica sullo statunitense grazie alla costanza di rendimento e nonostante le prove non certo facili degli ultimi due round disputati.

“Elbowz” ha sul circuito inglese la possibilità di concentrarsi sin da subito sulla messa a punto della sua YZF-R1 ufficiale, in quanto ha già avuto occasione di correre a Donington lo scorso anno in MotoGP come sostituto di Loris Capirossi nel team Rizla Suzuki, ottenendo un ottimo undicesimo posto finale. Questa può essere la gara della svolta per lo statunitense e per tutto il team Yamaha World Superbike, visti i limiti di affidabilità mostrati dalla 4 cilindri di Iwata.

“Misano è stato un altro weekend misto,”
dichiara Ben Spies. “Abbiamo lavorato duramente per tutto il weekend e si è visto in entrambe le gare, sfortunatamente non con il risultato migliore nella seconda, nonostante siamo riusciti ad ottenere qualche punto in più e ad avvicinarci alla vetta. E’ bello arrivare su un circuito che conosco e sul quale ho già corso, poiché mi lascia più tempo per la messa a punto.
Ho molto apprezzato l’aver corso in MotoGP lo scorso anno, quindi spero che sarà divertente correre questa domenica! Dobbiamo ridurre ancora il gap su Nori, così possiamo andare a Brno con la possibilità di vedere la vetta”.


Valerio Piccini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy