Melandri comanda a Jerez, cresce la Panigale con Checa

Melandri comanda a Jerez, cresce la Panigale con Checa

I piloti BMW e Ducati in pista a Jerez de la Frontera

Commenta per primo!

Con Kawasaki e Aprilia che hanno già lasciato l’Andalusia, a Jerez de la Frontera si è disputata oggi la penultima giornata di test privati del Mondiale Superbike con la presenza limitata ai soli piloti di BMW (Marco Melandri e Chaz Davies) e Ducati (Checa e Badovini per il Team Alstare, Neukirchner sotto le insegne del Team MR di Mario Rubatto). Con temperature tipicamente invernali, sin dalla primissima mattinata i cinque rappresentanti del mondiale delle derivate di serie sono scesi in pista affiancati dai portacolori di Ducati e Avintia Blusens MotoGP oltre che dal duo tutto tricolore del Barni Racing Team per la Superstock 1000 FIM Cup, il vice-Campione in carica Eddi La Marra ed il rientrante Niccolò Canepa. Entrando più nel dettaglio per quanto concerne la Superbike, il più veloce al termine della giornata di test è stato Marco Melandri, autore di un crono ufficiale (BMW Motorrad Italia, a dispetto di ieri, ha montato i transponder di Crono-Jerez) di 1’40″816, da raffrontare all’1’40″4 sul passo gara conseguito da Tom Sykes e all’1’40″185 con le Pirelli SC0 da qualifica siglato proprio ieri da Eugene Laverty. Il pilota ravennate si è sobbarcato gran parte del lavoro di sviluppo della BMW S1000RR 2013 completando 50 tornate dedite a perfezionare il feeling con gli pneumatici Pirelli da 17″, con significativi progressi rispetto alla precedente uscita al MotorLand Aragon. Bel balzo in avanti per il principale fautore dei successi BMW di questa stagione, resta al momento distante il suo nuovo compagno di squadra Chaz Davies (1’42″716) preceduto da una Ducati 1199 Panigale in crescita grazie a Carlos Checa, sceso sotto il muro dell’1’42” con un best-time in 1’41″840 a 1″ dal rivale-amico Melandri. Il Campione del Mondo 2011, assistito dai tecnici Ducati Alstare e del team di sviluppo Ducati Corse, ha lavorato su più aspetti della Panigale tra ciclistica ed elettronica, lasciando ad Ayrton Badovini il compito di adattarsi alla bicilindrica di Bologna con ben 64 giri all’attivo ed un crono di 1’44″521. Con una 1199 tuttora in configurazione Superstock si è invece difeso Max Neukirchner, autore di un giro veloce in 1’44″426, pronto al rientro in Superbike con il Team MR Ducati di Mario Rubatto. Domani ultima giornata di test in Andalusia ad anticipare le sei settimane di divieto delle prove invernali nel periodo compreso, da regolamento, dal 1 dicembre 2012 al 15 gennaio 2013. Superbike World Championship 2013 Test Jerez, Classifica 4° Giorno 01- Marco Melandri – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – 1’40.816 (50 giri) 02- Carlos Checa – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale – 1’41.840 (59 giri) 03- Chaz Davies – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – 1’42.716 (68 giri) 04- Max Neukirchner – Team MR Ducati – Ducati 1199 Panigale – 1’44.426 (56 giri) 05- Ayrton Badovini – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale – 1’44.521 (64 giri) Foto: Rivero – Circuito de Jerez

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy