Superstock 600 Aragon Prove 2: Tessels a sorpresa

Superstock 600 Aragon Prove 2: Tessels a sorpresa

Gli italiani subito nelle posizioni che contano

Commenta per primo!

Al Motorland Aragón di Alcañiz prende il via la stagione 2014 dell’Europeo Superstock 600. La serie riservata ai giovani talenti under-22 ha proposto diverse sorprese nelle prime prove del venerdì con l’olandese Wayne Tessels, al secondo anno nell’Europeo con la Suzuki GSX-R 600 schierata dal proprio Wayne Racing Team, in 2’06″459 ha staccato il miglior riferimento cronometrico lasciando a 23/1000 il finlandese Niki Tuuli, protagonista di una scivolata sul finale della sessione. Secondo consuetudine nella STK600, la “classifica corta” presenta tanti italiani attesi protagonisti: Federico Caricasulo, vincitore nel CIV Supersport al Mugello in Gara 1, è terzo assoluto con la Honda CBR 600RR del team Evan Bros a precedere la coppia del San Carlo Team Italia formata da Marco Faccani (il più veloce nella mattinata) e Andrea Tucci, rispettivamente 4° e 5° nella seconda sessione.

Scorrendo la classifica Luca Salvadori è 6° con la Kawasaki ZX-6R del Team 10 Lap Racing a precedere Michael Canducci (Kawasaki Bike Service Racing Team), fuori dalla top-10 Stefano Casalotti (11°), Caruso (12°), Manfredi (13°) e Rinaldi (14°), più distanziati Gobbi (19°), De Gruttola (23°), Giorgianni (27°), Giacomini (29°) e Lagonigro (31°) mentre Rebecca Bianchi, all’esordio con una delle tre Kawasaki schierate dal Bike Service Racing Team, è 24°.

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy