Superstock 600: ad Aragon scatta l’Europeo 2013

Superstock 600: ad Aragon scatta l’Europeo 2013

Oltre 30 iscritti, gli italiani a caccia del titolo

Commenta per primo!

La “classe dei giovani” al via per scoprire nuovi talenti di sicuro avvenire del motociclismo internazionale. Al MotorLand Aragon di Alcaniz scatta la stagione 2013 dell’Europeo Superstock 600, la nona nella storia della categoria che dal 2005 ad oggi ha “svezzato” prospetti under-24 attuali protagonisti della Superbike ed, in certi casi, del Motomondiale. Con l’investitura ufficiale di FIM Europe (nuova denominazione sociale dell’UEM, l’Unione Motociclistica Europea) ed il supporto di Pirelli (prevista una “borsa studio” di 10.000 euro per il vincitore), il “FIM Europe Superstock 600 European Championship” presenterà ben 31 iscritti a tempo pieno per il campionato, secondo tradizione la stra-grande maggioranza italiani. Sfiorato il titolo lo scorso anno con Riccardo Russo, promosso con pieno merito e titolo in Supersport insieme al rivale e Campione in carica Michael van der Mark (già protagonista con Pata Honda, vedi il terzo posto al vero esordio nel WSS di Phillip Island), 10 nostri portabandiera daranno l’assalto alla corona continentale STK600 con tutti il potenziale per arricchire un palmares senza eguali per la nostra “nazionale”: dal 2005 ad oggi un solo titolo (all’esordio con Claudio Corti), ma ben 27 vittorie all’attivo contro le 23 siglate dai piloti francesi. Franco Morbidelli tra i candidati al titolo L’Italia si conferma pertanto quale “nazionale” della Superstock 600, ancor più quest’anno con 10 dei migliori prospetti del nostro vivaio ai nastri di partenza. Sotto le insegne del San Carlo Team Italia gestito dal Puccetti Racing con l’apporto della Federazione Motociclistica Italiana correranno il vice-Campione italiano STK600 Franco Morbidelli (poleman lo scorso anno a Misano, sul podio al Nurburgring e 6° nella graduatoria finale di campionato) ed il salentino Alessandro Nocco, alla sua prima stagione completa nell’Europeo dopo una convincente apparizione da wild card lo scorso anno a Magny-Cours e diverse prestazione da rimarcare nel CIV, su tutte la vittoria al Mugello. Accanto ai due alfieri della Federazione Motociclistica Italiana punterà a confermarsi ad alti livelli Christian Gamarino, riconfermatissimo al Team GoEleven con una competitiva Kawasaki Ninja ZX-6R, senza scordarci di altri piloti già con una discreta esperienza in ambito internazionale: il Team Suriano affiderà due Suzuki GSX-R 600 a Luca Vitali (lo scorso anno al Team Italia FMI) e Francesco Cocco (il più giovane a rientrare in zona punti a poco più di 15 anni compiuti, Nurburgring 2011), il VFT Racing punta su Stefano Casalotti, Riccardo Cecchini correrà con la Honda Lorini mentre il Team Trasimeno, Campione della categoria con Corti e Berger, affiderà tre Yamaha R6 per Nicola Morrentino, Nicolas Stizza (vincitore domenica scorsa nel CIV al Mugello) e Simone Pellegrini. Da seguire anche Federico D’Annunzio, al rientro nella STK600 dopo una (mezza) stagione nel CEV Moto2, schierato nuovamente dal Team Pata by Martini dopo la positiva esperienza del 2010 con la pole ed il secondo posto in gara a Monza da ricordare. Nono anno per la categoria L’Italia può vantare uno schieramento di assoluto valore e talento, pur dovendosi confrontare con una vasta schiera di potenziali candidati al titolo a cominciare da Gauthier Duwelz, belga a detta di molti il candidato #1 per succedere nell’albo d’oro a Michael van der Mark, nuovamente al via con una Yamaha R6 del MTM Racing Team affiancato dal riconfermato Adrian Nestorovic e Robin Mulhauser. Punterà invece sul solo Bastien Chesaux, svizzero dai trascorsi nel Motomondiale e Supersport, il Ten Kate Junior Team per raggiungere il terzo titolo nell’ultimo lustro (2009 con Gino Rea, lo scorso anno con van der Mark), mentre il team Racedays accanto al Campione European Junior Cup in carica Lukas Wimmer ha ingaggiato l’australiano Mike Jones, convincente nelle apparizioni da wild card nella seconda metà del 2012, già pilota ufficiale Yamaha Motor Australia nella Formula Xtreme in madrepatria. Da seguire con interesse un ex-protagonista della Red Bull MotoGP Rookies Cup quale Tomas Vavrous (all’esordio con una Kawasaki del Montaze Broz Racing Team), il giovane Marco Nekvasil (con l’unica MV Agusta F3 675 dello schieramento di partenza) ed un figlio d’arte come Dakota Mamola, al via con la R6 del Yakhnich Motorsport. Per tutti l’appuntamento è fissato per venerdì mattina con le prime prove libere ad anticipare la gara in programma, secondo tradizione, sabato alle 18:00 con diretta televisiva su Mediaset Italia 2: una ragione in più per seguire una stagione 2013 dalle molteplici tematiche d’interesse e dal pronostico, oggettivamente, apertissimo. FIM Europe Superstock 600 European Championship 2013 L’Entry List 7- Stefano Casalotti – VFT Racing – Yamaha YZF R6 8- Bastien Chesaux – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR 9- Dominic Schmitter – HAGN-SKM by Knobi.at – Yamaha YZF R6 12- Franco Morbidelli – San Carlo Team Italia – Kawasaki ZX-6R 18- Christian Gamarino – Team GoEleven – Kawasaki ZX-6R 22- Jean Francois Demoulin – JFA Performances – Honda CBR 600RR 24- Simone Pellegrini – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 26- Nicolas Stizza – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 27- Riccardo Cecchini – Team Lorini – Honda CBR 600RR 34- Marco Nekvasil – LEXWARE-SKM by Knobi.at – MV Agusta F3 675 36- Niki Tuuli – Niki Tuuli Racing – Yamaha YZF R6 41- Federico D’Annunzio – Team Pata by Martini – Yamaha YZF R6 45- Tedy Basic – Bike e Motor Racing Team – Yamaha YZF R6 46- Mike Jones – Agro-On Racedays Honda – Honda CBR 600RR 47- Tomas Vavrous – Montaze Broz Racing Team – Kawasaki ZX-6R 52- Gauthier Duwelz – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 53- Nicola Morrentino – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 58- Lukas Wimmer – Agro-On Racedays Honda – Honda CBR 600RR 61- Alexey Ivanov – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R 68- Brandon Kyee – Schacht Racing SBK ONE – Honda CBR 600RR 70- Luca Vitali – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 71- Robin Mulhauser – MTM MVR Racing – Yamaha YZF R6 75- Francesco Cocco – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 77- Wayne Tessels – Waynes Racing Team – Suzuki GSX-R 600 80- Dakota Mamola – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 81- Alessandro Nocco – San Carlo Team Italia – Kawasaki ZX-6R 88- Mathieu Marchal – Coutelle Racing Team – Yamaha YZF R6 92- Adrian Nestorovic – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 95- Julian Mayer – Motorrad Mayer – Kawasaki ZX-6R 99- Tony Covena – Nito Racing – Kawasaki ZX-6R L’albo d’Oro dell’Europeo Superstock 600 2005: Claudio Corti (Yamaha YZF R6) 2006: Xavier Simeon (Suzuki GSX-R 600) 2007: Maxime Berger (Yamaha YZF R6) 2008: Loris Baz (Yamaha YZF R6) 2009: Gino Rea (Honda CBR 600RR) 2010: Jeremy Guarnoni (Yamaha YZF R6) 2011: Jed Metcher (Yamaha YZF R6) 2012: Michael van der Mark (Honda CBR 600RR) Il Calendario 2013 dell’Europeo Superstock 600 13/04: MotorLand Aragon (Spagna) 27/04: Assen (Olanda) 11/05: Monza (Italia) 08/06: Portimao (Portogallo) 29/06: Imola (Italia) 03/08: Silverstone (Gran Bretagna) 30/08: Nurburgring (Germania) 05/10: Magny Cours (Francia) 19/10: Jerez (Spagna)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy