Superstock 1000: MV Agusta velocissima a Cartagena con Giugliano

Superstock 1000: MV Agusta velocissima a Cartagena con Giugliano

Positivi i test per MV Agusta

La nuova avventura dell’MV Agusta riparte dal circuito spagnolo di Cartagena, dove Alex Lowes e Davide Giugliano, piloti del Team UnionBike Gimotosports, hanno svolto alcune sessioni di test privati il 21, 22 e 23 febbraio scorsi. Grazie alle condizioni meteorologiche favorevoli rispetto ai precedenti test di Valencia, i due piloti hanno potuto questa volta sfruttare pienamente le giornate a loro disposizione completando il programma previsto con risultati più che soddisfacenti: il nuovo record del tracciato, 1’35″5, fatto registrare da Davide Giugliano, è a dir poco sorprendente, visto che la casa di Vittuone ritorna nella categoria Superstock 1000 dopo un anno di assenza dalla scena internazionale.

“Sono stati tre giorni molto positivi”, ha dichiarato Giugliano al termine delle sessioni, “perché siamo riusciti a girare tanto e a svolgere tutto il lavoro che dovevamo fare. Con la moto mi trovo davvero bene e si vede dai tempi sul giro. Sono molto fiducioso per il campionato perché stiamo facendo un ottimo lavoro”.

Notevole anche il tempo del promettente inglese, che ha saputo fermare il cronometro sull’ 1’37″5, non male considerando il fatto che il diciottenne Alex Lowes è al debutto assoluto nella categoria, reduce da una stagione nell’Europeo Superstock 600 dove è salito sul podio a Donington con la Kawasaki del team O Six.

“Sto cercando di fare più chilometri possibile sulla F4 e sono molto felice perché il feeling con la mia moto è già molto buono”, ha ammesso Lowes in seguito ai tempi fatti registrare. “Ho ancora tanto da imparare ma stiamo lavorando bene e tutto viene molto naturale. Sono davvero soddisfatto del Team e del pacchetto tecnico e credo fermamente di poter fare bene in campionato”.

Anche Gigi D’Esposito, team manager del GiMotorsports, si è espresso sui tempi fatti registrare dai due piloti: “Abbiamo finalmente trovato un po’ di bel tempo che ci ha permesso di completare il lavoro che ci eravamo prefissati. Il risultato è molto positivo, io sono molto soddisfatto, perché i piloti si sentono a proprio agio sulla nostra F4 ed il cronometro conferma che il nostro pacchetto è molto competitivo”.

Sara Vimercati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy