Superstock 1000: attenzione alle sorprese tricolori

Superstock 1000: attenzione alle sorprese tricolori

Domenico Colucci e Fabio Massei tra gli outsider

Commenta per primo!

Al di là dei soliti protagonisti della Superstock 1000, questo fine settimana a Misano Adriatico ci saranno due piloti, ovviamente italiani, da tenere sotto stretta osservazione. Se vogliamo due “novità”, anche se relative, del campionato. Il primo nella lista è Domenico Colucci, già nella serie internazionale lo scorso anno con la Ducati dello Xerox Junior Team, passato quest’anno al Barni Racing per il Campionato Italiano. Il pilota di Matera è il capoclassifica del CIV Stock 1000 e come wild-card a Monza è rimasto a contatto con i duellanti Claudio Corti e Xavier Simeon prima di dover “scontare” il ride through come penalità. Anche per questo sarà sicuramente tra i protagonisti questo weekend.

Allo stesso modo bisognerà seguir da vicino l’avventura di Fabio Massei, all’esordio nella FIM Cup con la Yamaha YZF R1 del Lorenzini by Leoni lasciata libera da Thomas Bridewell, tornato nel British Superbike (esordirà in questa stagione a Snetterton proprio in questi giorni). Massei, classe 1991, ha già esordito con questa moto nel CIV a Vallelunga, conquistando un posto in prima fila, lottando per un piazzamento nella top-five prima di un incidente.

La sua gara sarà interessante anche per valutare il potenziale della Yamaha, moto ritenuta da molti (anche gli stessi piloti) difficile da portare al limite e ancora con diversi problemi in configurazione Superstock: sarà vero?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy