Supersport Magny Cours Gara: Lascorz vince con Kawasaki

Supersport Magny Cours Gara: Lascorz vince con Kawasaki

Crutchlow è secondo, Laverty cade e conclude 14°

Commenta per primo!

Joan Lascorz vince la gara della classe Supersport sul circuito francese di Magny Cours. Il pilota iberico del team Kawasaki Motocard.com riporta al successo la verdona dopo l’ultima vittoria risalente al 2007 ed ottenuta da Fabien Foret. L’attenzione dei tifosi e degli addetti ai lavori era però rivolta principalmente alla lotta per il titolo mondiale tra il leader Cal Crutchlow con la Yamaha ufficiale ed Eugene Laverty con la Honda Parkalgar. Il momento topico della gara riguardo alle sorti della classifica del campionato si è consumato al giro dodicesimo, quando Laverty è riuscito a sopravanzare Crutchlow per la seconda posizione, scivolando però poche curve dopo lasciando campo libero all’inglese e compromettendo seriamente le sue chance di titolo.

Il nord irlandese del team Parkalgar Honda è riuscito comunque a rientrare in pista ed a concludere la gara in quattordicesima posizione, guidando con la carena destra distrutta e rivolta verso l’esterno, quasi come fosse un flap. Con lo scorrere delle tornate Lascorz è riuscito a mantenere la leadership conquistata sin dalla partenza, con Crutchlow che dopo diversi tentativi non andati a segno ha preferito mettere il cuore in pace e pensare ai 18 punti in più che avrebbe ottenuto.

Con questa situazione in testa alla corsa si conclude la gara, con due giri d’anticipo a causa del contatto tra l’italiano Michele Pirro e il pilota di casa Olivier Four, che ha portato olio in pista e forzato i commissari di pista a dichiarare lo stop preventivo, anche a causa di diverse altre cadute avvenute di conseguenza.

Prima vittoria della stagione quindi per Joan Lascorz e la sua Kawasaki Motocard.com, seguito dal leader del mondiale Cal Crutchlow, che porta il suo vantaggio in classifica su Laverty a 20 lunghezze ad una gara dal termine, e da un competitivo Kenan Sofuoglu. Brutta caduta per Fabien Foret al settimo giro, mentre era in terza posizione, con il transalpino che così getta alle ortiche l’occasione di ben figurare sul tracciato di casa, dopo una stagione avara di soddisfazioni.

Quarta posizione per un Anthony West autore di una rimonta incredibile, vista la partenza dalla sedicesima casella della griglia. L’australiano del team Stiggy ha la meglio sui due connazionali piloti Honda Andrew Pitt e Marc Aitchison, e sul giapponese Katsuaki Fujiwara con la seconda Kawasaki Motocard.com. Buona l’ottava posizione del nostro Massimo Roccoli con la Honda del team Intermoto Czech, che ha la meglio sul secondo pilota Althea Matthieu Lagrive, al ritorno per questa gara in Supersport.

Supersport World Championship 2009

Magny Cours, Classifica Gara

01- Joan Lascorz – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – 19 giri
02- Cal Crutchlow – Yamaha World Supersport Team – Yamaha YZF R6 – + 0.937
03- Kenan Sofuoglu – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 5.910
04- Anthony West – Stiggy Racing Honda – Honda CBR 600RR – + 20.797
05- Mark Aitchison – Honda Althea Racing – Honda CBR 600RR – + 20.992
06- Andrew Pitt – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 21.232
07- Katsuaki Fujiwara – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 21.441
08- Massimo Roccoli – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 23.539
09- Matthieu Lagrive – Honda Althea Racing – Honda CBR 600RR – + 24.654
10- Barry Veneman – George White Ten Kate Racing – Honda CBR 600RR – + 25.198
11- Michele Pirro – Yamaha Lorenzini by Leoni – Yamaha YZF R6 – + 35.848
12- Olivier Four – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 36.243
13- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 36.803
14- Eugene Laverty – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 52.022
15- Kev Coghlan – Holiday Gym Racing – Yamaha YZF R6 – + 55.274
16- Dan Linfoot – Node 4 Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 55.550
17- Arie Vos – Veidec Racing RES Software – Honda CBR 600RR – + 55.831
18- Julien Enjolras – ParkinGO Triumph BE1 Racing – Triumph Daytona 675 – + 56.277
19- Danilo Dell’Omo – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 56.753
20- Yannick Guerra – Holiday Gym Racing – Yamaha YZF R6 – + 1’13.676

Valerio Piccini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy