Supersport: i piloti italiani protagonisti a Phillip Island

Supersport: i piloti italiani protagonisti a Phillip Island

De Rosa sul podio, Tamburini giro più veloce in gara

Commenta per primo!

Come inizio non c’è male. La stagione 2014 del Mondiale Supersport è iniziata al meglio per i piloti italiani: due (Raffaele De Rosa e Roberto Tamburini) in piena corsa per la vittoria nella gara “sprint” di soli 5 giri, tutti gli altri in zona punti con complessivamente cinque nostri portabandiera nella top-10. Chi a Phillip Island, tracciato che lo aveva già visto protagonista nel Mondiale 250cc, ha conquistato il primo podio in carriera risponde al nome di Raffaele De Rosa. Raggiunto l’accordo con il team PTR Honda proprio alla vigilia dell’esordio stagionale in Australia, il forte pilota campano ha sfruttato al meglio quest’opportunità: in evidenza sin dai test pre-evento, terzo assoluto in gara arrivando ad un soffio dalla vittoria. Prima fila e giro più veloce per Roberto Tamburini Oltre a De Rosa, si è giocato un posto sul gradino più alto del podio l’ex Campione CIV Supersport Roberto Tamburini. Alla prima con la Kawasaki Ninja ZX-6R del San Carlo Puccetti Racing con il #5 omaggio al compianto Doriano Romboni, “Tambu” sabato con un gran giro si è ampiamente meritato un posto in prima fila, terzo accanto a Sofuoglu e van der Mark. Autore del giro più veloce della contesa in 1’33″883, il pilota riminese ha concluso 5°, ma a soltanto 8/10 dal vincitore Cluzel. Se Lorenzo Zanetti (Pata Honda) non ha potuto prender parte alla contesa per un infortunio rimediato nelle prove, tutti gli altri nostri portabandiera hanno concluso in zona punti: Riccardo Russo 8° alla “prima” in Australia e con il Team Lorini Honda, seguito nell’ordine da Fabio Menghi (9° con cinque punti al gomito sinistro per una caduta nelle prove), l’esordiente Christian Gamarino (10° al debutto assoluto nel Mondiale Supersport) e Roberto Rolfo, 11° con la seconda Kawasaki Go Eleven a precedere Marco Bussolotti (14°). Riccardo Russo ottavo Un convincente inizio per gli italiani del Mondiale Supersport, chiamati ora alla riconferma il 13 aprile prossimo per il secondo round 2014 in agenda al Motorland Aragón di Alcañiz.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy