Supersport: i piloti in infermeria dopo Phillip Island

Supersport: i piloti in infermeria dopo Phillip Island

Tanti piloti infortunati nel primo round 2013

Commenta per primo!

Il primo round del Mondiale Supersport 2013 ha lasciato diversi piloti in infermeria, ma attesi prontamente al ritorno in sella per il secondo appuntamento stagionale in programma, dal 12 al 14 aprile prossimi, a Phillip Island. Questo il caso di Gabor Talmacsi (ProRace Honda), caduto al primo vero giro di pista nell’inaugurale turno di prove libere del venerdì sbattendo violentemente il capo a terra. Rimasto in Ospedale per tutti gli accertamenti del caso dopo il trauma cranico subito, nei giorni scorsi l’iridato 125 GP 2008 è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico alla mandibola fratturata. Non è andata meglio a Vladimir Leonov (Yakhnich Motorsport Yamaha), fuori gioco nei primi giri di gara per un contatto (e conseguente caduta) con Raffaele De Rosa rimediando un infortunio al gomito destro, e per Balazs Nemeth (Com Plus SMS Racing Honda), KO con la clavicola sinistra fratturata nelle prove ufficiali. David Salom Hanno stretto i denti in gara infine i due piloti del team Kawasaki Intermoto: David Salom (5° con un dito mignolo della mano destra fratturato e forte botta alla schiena) ed il nostro Luca Scassa, stoico-eroico 6° sul traguardo con un infortunio al polso destro che gli consentirà comunque di correre tra un mese esatto ad Aragon.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy