Supersport Aragon Prove 1: Sofuoglu 1°, van der Mark 2°

Supersport Aragon Prove 1: Sofuoglu 1°, van der Mark 2°

Ottimo esordio di Riccardo Russo subito 7°

Commenta per primo!

Ad un mese (e più) dall’esordio stagionale di Phillip Island, i protagonisti del Mondiale Supersport sono tornati in pista al MotorLand Aragón di Alcañiz che ha proposto al comando della classifica il tri-Campione del Mondo Kenan Sofuoglu, autore nei conclusivi 10 minuti di attività del miglior riferimento cronometrico in 2’02″787, poco più di 1/10 meglio rispetto a Michael van der Mark a lungo al comando della graduatoria con la Honda CBR 600RR preparata da Ten Kate. Grandi protagonisti in Australia (vincitore il pilota turco all’esordio su MAHI Kawasaki, terzo alla sua prima effettiva gara disputata in Supersport l’olandese), i due si sono subito confermati ad alti livelli staccando i loro più diretti inseguitori negli oltre 5 kilometri di saliscendi dell’impianto di Alcañiz.

A 6/10 figura infatti Kev Coghlan, specialista del MotorLand Aragón dove ci ha corso in passato nel mondiale Moto2, CEV e Superstock 1000 FIM Cup, terzo con la Kawasaki del rinnovato team DMC Lorenzini (fusione tra DMC Racing e la compagine di Vanni Lorenzini Campione del Mondo in carica), già in evidenza nei test privati di settimana scorsa. In quell’occasione non era mancato Sam Lowes, al momento quarto e lontano dal 2’01″7 siglato nei test con la Yamaha R6 del Yakhnich Motorsport nonostante una caduta e conseguente botta al polso sinistro.

Scorrendo la classifica conferma il buon momento del team Kawasaki DMC Lorenzini il russo (ma di passaporto ucraino) Vladimir Ivanov, quinto tenendo testa all’ex iridato Fabien Foret (MAHI Kawasaki) ed al nostro Riccardo Russo, vice-Campione europeo e Campione italiano Superstock 600 in carica, 7° all’esordio nel Mondiale Supersport e già migliore dei nostri portabandiera con la Kawasaki Puccetti vestita dei colori San Carlo e della Federazione Motociclistica Italiana. Il talentuoso pilota campano, due volte secondo domenica scorsa da wild card nella prova inaugurale del CIV, contiene lo svantaggio a poco più di 8/10 dalla vetta, meglio rispetto ai connazionali Luca Scassa (12° con la Kawasaki Intermoto, fermato da un problema tecnico nel finale), Lorenzo Zanetti (13°, Honda Ten Kate), la coppia del Team Lorini Raffaele De Rosa (14°) ed Alex Baldolini (15°) con Andrea Antonelli (Kawasaki GoEleven) 17° e Massimo Roccoli (Yamaha Martini) 18°.

Momentaneamente fuori dalla top-20 Luca Marconi, 21° su PTR Honda, chiude 22° con la MV Agusta F3 675 del team ParkinGO Roberto Rolfo, a seguire Stefano Cruciani (wild card con Kawasaki Puccetti, 23° e vincitore di Gara 2 domenica scorsa nel CIV al Mugello), Roberto Tamburini (Suzuki Suriano, 24°), qualche problema in più per Luca Salvadori (scivolato) e Fabio Menghi (problema tecnico). A terra nel corso della sessione anche Nacho Calero Perez, l’unico pilota iberico al via della gara di casa complice il forfait per un infortunio alla mano destra di David Salom, egregiamente sostituito dal transalpino ex-vice-Campione Europeo Superstock 600 Florian Marino, già 11° all’esordio assoluto in sella alla Kawasaki Intermoto.

Supersport World Championship 2013
MotorLand Aragón, Classifica Prove Libere 1

01- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 2’02.787
02- Michael van der Mark – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 0.113
03- Kev Coghlan – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – + 0.668
04- Sam Lowes – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R5 – + 0.753
05- Vladimir Ivanov – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – + 0.777
06- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – + 0.814
07- Riccardo Russo – Puccetti Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – + 0.839
08- Gabor Talmacsi – ProRace – Honda CBR 600RR – + 0.922
09- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 1.197
10- Sheridan Morais – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 1.214
11- Florian Marino – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 1.363
12- Luca Scassa – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 1.389
13- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 1.727
14- Raffaele De Rosa – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1.793
15- Alex Baldolini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 2.079
16- Jack Kennedy – Rivamoto – Honda CBR 600RR – + 2.395
17- Andrea Antonelli – Team GoEleven – Kawasaki ZX-6R – + 2.663
18- Massimo Roccoli – Team Pata by Martini – Yamaha YZF R6 – + 2.940
19- Mathew Scholtz – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 2.973
20- Imre Toth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 3.055
21- Luca Marconi – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 3.544
22- Roberto Rolfo – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – + 3.544
23- Stefano Cruciani – Puccetti Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – + 3.853
24- Roberto Tamburini – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 3.977
25- David Linortner – Team Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 4.278
26- Matt Davies – Team Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 4.767
27- Luca Salvadori – Team Pata by Martini – Yamaha YZF R6 – + 4.973
28- Balazs Nemeth – Com Plus SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 5.064
29- Alex Schacht – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 5.067
30- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 5.618
31- Christian Iddon – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – + 5.791
32- Nacho Calero Perez – Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 6.092
33- Mitchell Carr – AARK Racing – Triumph Daytona 675R – + 6.183
34- Yves Polzer – Team MRC Austria – Honda CBR 600RR – + 8.579
35- Eduard Blokhin – Rivamoto – Honda CBR 600RR – + 9.026

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy