MXGP Turchia: Ultima chance per Tony Cairoli

MXGP Turchia: Ultima chance per Tony Cairoli

Per il 18° round stagionale il Mondiale MXGP torna in Turchia. Tappa cruciale per Tony Cairoli, a -73 da Jeffrey Herlings. Gare in diretta su Corsedimoto.

di Alessandro Palma

Il Mondiale MXGP si avvia verso la conclusione con le ultime tre tappe stagionali, a cui seguirà il Motocross delle Nazioni in programma a ottobre negli Stati Uniti. Il diciottesimo round del 2018 si svolgerà questo weekend sulla pista turca di Afyon e questo rappresenterà il ritorno in Turchia della MXGP per la prima volta dal 2009. A tenere col fiato sospeso ci sono i duelli per il titolo tra Jeffrey Herlings e Tony Cairoli (MXGP) e tra Jorge Prado e Pauls Jonass (MX2).

CAIROLI, ULTIMA CHANCE – In ripresa dall’infortunio alla spalla rimediato in Svizzera, il nove volte Campione del Mondo Cairoli dovrà riscattarsi una volta per tutte in Turchia, dove ha già vinto nel 2009 a Istanbul. Il gap tra lui ed Herlings ammonta ora a 73 punti (783 a 710) e con sole sei gare rimaste le possibilità di vincere il decimo titolo quest’anno sono ormai ridottissime, soprattutto di fronte a un Herlings in forma a dir poco smagliante (27 vittorie in 34 gare comprese 12 doppiette, di cui 5 consecutive nelle ultime cinque tappe). Il giovane olandese potrebbe assicurarsi il titolo già in Turchia, se raccogliesse 27 punti più di Cairoli, e questo servirà senz’altro da stimolo al siciliano. Cosa succederà? Ancora poco tempo e lo scopriremo…

GLI ALTRI – Dietro ai duellanti si sta profilando un’interessante battaglia a tre per il terzo posto, momentaneamente nelle mani di Clément Desalle. Coi suoi 581 punti, il veterano belga dovrà difendersi dai Campioni del Mondo 2016 e 2015 Tim Gajser (sul podio in entrambe le gare svoltesi lo scorso weekend in Bulgaria) e Romain Febvre, distanti rispettivamente 32 e 37 punti.

CAMPIONATO – 1. Jeffrey Herlings (Ned, KTM), 783 punti; 2. Antonio Cairoli (Ita, KTM), 710 p.; 3. Clement Desalle (Bel, Kawasaki), 581 p.; 4. Tim Gajser (Slo, Honda), 549 p.; 5. Romain Febvre (Fra, Yamaha), 544 p.; 6. Gautier Paulin (Fra, Husqvarna), 483 p.; 7. Glenn Coldenhoff (Ned, KTM), 446 p.; 8. Jeremy Seewer (Sui, Yamaha), 393 p.; 9. Jeremy Van Horebeek (Bel, Yamaha), 373 p.; 10. Max Anstie (Gbr, Husqvarna), 313 p.

DIRETTA SU CORSEDIMOTO – Le due gare del Mondiale MXGP in Turchia si svolgeranno domenica 2 settembre alle ore 12:15 e 15:10 e saranno visibili su Corsedimoto attraverso il videopass ufficiale, a cui potete accedere qui sotto. In diretta anche le due gare del Mondiale MX2.

MX2 – Nel Mondiale under-23 la lotta per il titolo è ancora apertissima, con Jorge Prado e il Campione del Mondo in carica Pauls Jonass separati da soli 30 punti con 150 ancora da assegnare. Lo spagnolo sembra leggermente più in forma del lettone, ma tutto può ancora succedere e le due gare che si svolgeranno in Turchia saranno sicuramente spettacolari. Da tenere d’occhio anche i piloti Husqvarna Thomas Kjer Olsen e Thomas Covington, spesso molto competitivi.

CAMPIONATO MX2 – 1. Jorge Prado (Esp, KTM), 739 punti; 2. Pauls Jonass (Lat, KTM), 709 p.; 3. Thomas Kjer Olsen (Den, Husqvarna), 555 p.; 4. Ben Watson (Gbr, Yamaha), 515 p.; 5. Thomas Covington (USA, Husqvarna), 480 p.; 6. Calvin Vlaanderen (Ned, Honda), 462 p.; 7. Jago Geerts (Bel, Yamaha), 346 p.; 8. Michele Cervellin (Ita, Yamaha), 314 p.; 9. Henry Jacobi (Ger, Husqvarna), 278 p.; 10. Hunter Lawrence (Aus, Honda), 267 p.

 

Photo Credit: MXGP

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy