MXGP Trentino Rimonta da impazzire Antonio Cairoli vince in casa

MXGP Trentino Rimonta da impazzire Antonio Cairoli vince in casa

MXGP Trentino Rimonta da impazzire Antonio Cairoli vince in casa e accorcia le distanze dal leader Mondiale Tim Gajser

Commenta per primo!

Un fantastico Antonio Cairoli vince il GP Trentino, quinto appuntamento del Mondiale Motocross, e accorcia le distanze sul leader Tim Gajser. Sul tracciato di Pietramurata (Trento) il fuoriclasse siciliano, otto titoli iridati, è stato autore di una prestazione maiscuola: successo di forza in gara 1 e strepitosa rimonta  fino al secondo posto dalla diciottesima posizione per caduta in partenza. Una girandola di incredibili  sorpassi che ha scatenato l’entusiasmo della marea di pubblico presente. La rivincita è andata a Tim Gajser, terzo il russo Evgeny Bobryshev.

SUPER RIMONTA – Nella prima sfida Cairoli era stato perfetto, indovinando la migliore partenza e conservando il primato dal primo all’ultimo metro. Ma nella seconda è caduto alla curva iniziale rialzandosi in diciottesima posizione, mentre il rivale Tim Gajser volava indisturbato verso il successo. Sul tracciato di Pietramurata, nel fantastico scenario con le Dolomiti sullo sfondo, è calato il gelo. Ma ci ha pensato Super Tony a scaldare l’entusiasmo del pubblico con una serie di sorpassi di ogni genere: chirurgici, di fino e anche di sforza: un recupero da straordinario fuoriclasse. Il secondo posto finale è bastato per aggiudicarsi il successo nel GP che aveva già sbancato due volte, nel 2013 e nella passata edizione. Con il successo in gara 1 fanno sei affermazioni su questo tracciato, su dieci!

GAJSER LEADER – A conti fatti però il 20enne sloveno Tim Gajser ha perso appena due punti in una giornata che dopo la batosta iniziale (solo terzo posto) poteva mettersi male. Adesso la situazione è Gajser punti 201 contro Cairoli 183 ma la corsa al titolo resta apertissima: nel corso della rimonta, nonostante i sedici sorpassi, Tony ha recuperato dieci secondi al campione in carica. Nuovo confronto diretto domenica prossima sulla sabbia di Walkenwaard, in Olanda.

FENOMENO MX2 – IL 17enne spagnolo Jorge Prado (KTM) ha vinto la MX2 pareggiando i conti con il lettone Pauls Jonass (KTM). Michele Cervellin (Honda), sesto in gara 1, è uscito di scena nella seconda. Nella seconda tappa del Mondiale Femminile vittoria di Kiara Fontanesi, seconda nella rivincita dopo il trionfo di sabato. Qui cronaca e classifica.

ARRIVO GARA 2: 1. Gajser (Slo-Honda) in 33’36″300; 2. Cairoli (Ita-Ktm) +4″165; 3. Bobryshev (Rus-Honda) +6″147; 4. Herlings (Ola-KTM) +6″881; 5. Desalle (Bel-Kawasaki) +8″830; 6. Paulin (Fra-Husqvarna) +10″714; 7. Tonus (Svi-Yamaha) 12″642; 8. Van Horebeek (Bel-Yamaha) +15″933; 9. Nagl (Ger-Husqvarna) +23″945; 10. Coldenhoff (Ola-KTM) 31″173.

CLASSIFICA MONDIALE DOPO 5 GP SU 19: 1. Gajser punti 201; 2. Cairoli 183; 3. Desalle 151; 4. Bobryshev 145; 5. Paulin 145; 6. Van Horebeek 144; 7. Febvre 108; 8. Tonus 101; 9. Nagl 95; 10. Strijbos 90.

PROSSIMA PROVA: 23 aprile GP Europa (Walkenwaard, Olanda)

VIDEO MXGP La sintesi TV Trentino Che rimonta SuperTony!

MXGP Trentino Antonio Cairoli domina gara 1

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy