MXGP Indonesia Gara 2 cancellata, Antonio Cairoli 4° consolida il Mondiale

MXGP Indonesia Gara 2 cancellata, Antonio Cairoli 4° consolida il Mondiale

Indonesia senza pace per la MXGP. Gara 2 è stata cancellata per impraticabilità della pista, Antonio Cairoli 4° nella prima vinta dal britannico Shaun Simpson

Pista impraticabile e gara 2 cancellata a Pangkal Pinang inedita sede indonesia della seconda tappa della MXGP. Si è disputata solo la prima, vinta dal britannico Shaun Simpson (Yamaha) con Antonio Cairoli quarto e sempre al comando della classifica Mondiale.

La seconda non è partita perchè nella precedente corsa della MX2 tantissimi piloti sono rimasti intrappolati nel fango, inducendo la direzione gara a fermare tutto a dieci minuti dallo scadere.  Si è quindi ripetuto il mezzo disastro di sabato quando il programma MXGP, ad eccezione delle libere, era saltato per le pioggie ed il fango. Ecco il racconto che ci aveva mandato Antonio Cairoli e le foto del tracciato che rendono bene l’idea… 

Anche se a metà, è stata comunque una buona giornata per Cairoli che pur mancando il podio guadagna ulteriore terreno nei confronti di quelli che al momento sembrano i suoi più insidiosi antagonisti nella corsa al titolo, in particolare il campione in carica, il 20enne sloveno Tim Gajser. Il pupillo della Honda è arrivato soltanto settimo.

Shaiun Simpson (Yamaha)
Shaiun Simpson (Yamaha)

La MXGP adesso si sposta in Argentina per la terza tappa prevista il 18 marzo in Patagonia. Sperando in condizioni meteo migliori…

Arrivo gara 1: 1. Simpson (Yamaha) in 36’06″712; 2. Coldenhoff (KTM) a 7″725; 3. Desalle (Kawasaki) a 12″501; 4. Cairoli (KTM) a 39″727; 5. Goncalves (Husqvarna) a 43″580: 6.Strijbos (Suzuki) a 46″089: 7. Gajser (Honda) a 56″972; 8. Loek (Husqvarna) a 1.07″769; 9. Bobryshev (Honda) a 1.14″269; 10. van Horebeek (Yamaha) a 1’16″505.

MX2 – Anche nella MX2 si è disputata una sola gara, vinta dallo svizzero Jeremy Seewer (Suzuki) con Michele Bernardini (TM) ottavo.. La seconda è stata interrotta dopo ventuno minuti per impraticabilità della pista, con tantissimi piloti rimasti intrappolati nel fango. Una vera sfortuna per Samuele Bernardini (TM) e Michele Cervellin (Honda) che al momento dello stop stavano occupando la prima e la terza posizione. Per il Mondiale valida solo gara 1 con Jeremy Seewer (Suzuki) che ha totalizzato 25 punti e portato a casa il successo nel GP Indonesia. DONNE  – Nella prima tappa del Mondiale femminile Kiara Fontanesi (Yamaha) è arrivata seconda in gara 2 dietro la neozelandese Courtnery Duncan (Yamaha). Nella prima sfida, disputata sabato su un tracciato pieno di fango, la Fontanesi era affondata in tredicesima posizione. Il successo era andato all’olandese Nancy van der Ven.

MXGP Indonesia La prima manche

MXGP Indonesia Cairoli racconta: “Intrappolati nel fango”

MXGP Indonesia la Fotogallery Un mare di fango

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy