Endurance: BMW Motorrad France con Gimbert, Nigon e Sylvain Barrier

Endurance: BMW Motorrad France con Gimbert, Nigon e Sylvain Barrier

Obiettivo il titolo mondiale

Commenta per primo!

Vice-Campioni del Mondo nel 2011 e 2012, il BMW Motorrad France Team Thevent di Michael Bartholemy quest’anno non può mancare l’appuntamento con la storia, decisi a portare la casa dell’Elica alla conquista del primo titolo Mondiale Endurance. Per raggiungere questo traguardo BMW Motorrad France ha riconfermato la partnership tecnica con Michelin rivedendo il proprio equipaggio che darà l’assalto ai quattro eventi (Bol d’Or, Suzuka, Oschersleben e la 24 Heures Moto di Le Mans) del FIM Endurance World Championship 2013. Con Erwan Nigon, Campione francese Superbike 2010, che ha deciso di concentrarsi esclusivamente sul difendere il titolo conseguito lo scorso anno nell’IDM Superbike con BMW alpha Technik, Michael Bartholemy ha puntato sulla riconferma di Sebastien Gimbert (Campione FSBK 2011 proprio con BMW Motorrad France) e dell’australiano Damian Cudlin e su di una “new entry” d’eccezione: Sylvain Barrier, Campione Superstock 1000 FIM Cup in carica con BMW Motorrad Italia. Il giovane pilota transalpino, atteso nuovamente al via della STK1000 internazionale, farà parte del team BMW Motorrad France tornando nell’Endurance dopo aver corso in passato con la Honda di National Motos. Barrier, Gimbert e Cudlin sarà così l’equipaggio titolare in sella alla BMW S1000RR #99 con il primo test 2013 in programma il 20-21 marzo prossimi a Magny Cours, giusto a poche settimane dal Bol d’Or. “Questa per noi rappresenterà la terza stagione completa con la BMW S1000RR e ci presenteremo senza dubbio con un bagaglio d’esperienza superiore rispetto al precedente biennio“, spiega Michael Bartholemy, titolare di BMW Motorrad France Team Thevent ed ex-team manager Kawasaki MotoGP. “Abbiamo analizzato accuratamente i risultati e le nostre performance del 2012 nelle scorse settimane: siamo stati certamente sfortunati, ma la nostra inesperienza rispetto ad altri top team dell’Endurance non ci ha consentito di conquistare il titolo. Abbiamo pertanto individuato il problema e siamo determinati a centrare il massimo risultato quest’anno. Per quanto concerne i piloti accanto a Sebastien Gimbert e Damian Cudlin abbiamo deciso di puntare su Sylvain Barrier: non ha una grande esperienza nelle corse di durata, ma con la BMW S1000RR nella Superstock 1000 FIM Cup ha dimostrato tutto il suo valore. Siamo convinti sarà una preziosa risorsa per la squadra e per raggiungere i nostri due principali obiettivi: il titolo mondiale e la prima vittoria in una 24 ore“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy