BSB Thruxton Prove Libere 3: Westmoreland sorprende

BSB Thruxton Prove Libere 3: Westmoreland sorprende

Miglior tempo per “Westy” davanti a Byrne e Baz

Commenta per primo!

Aspettando le qualifiche ad eliminazione “Roll for Pole” di questo pomeriggio, nell’ultima sessione di prove libere del British Superbike sul velocissimo tracciato di Thruxton da 180 km/h di media James Westmoreland, vice-campione in carica del campionato nazionale Supersport all’esordio nel BSB, ha spiccato il miglior tempo in 1’15″151 con la Yamaha del team Motorpoint di Rob McElnea. “Westy” è balzato al comando proprio negli ultimi concitati quattro minuti della sessione dove si sono avvicendati in sequenza Shane Byrne (il più costante finora, 2° con la sua HM Plant Honda), il suo compagno di squadra Loris Baz (ottimo terzo all’esordio sul tracciato dell’Hampshire) e Tommy Hill, sesto in una classifica molto “corta” rispetto alle prime due sessioni di attività.

Tra i protagonisti c’è da celebrare il quarto tempo di Alex Lowes, leader della classe “Evo”, sostituto dello sfortunatissimo Stuart Easton in MSS Colchester Kawasaki. Con il pilota scozzese probabilmente fuori per tutta la stagione per le multiple fratture rimediate nel drammatico crash nelle prove della North West 200, Lowes si sta giocando al meglio questa opportunità di correre con la Ninja ufficiale, scoperta soltanto ieri nelle prime prove, ma abbastanza per portarsi a ridosso della top-3 e staccare di gran lunga il suo compagno di squadra Gary Mason addirittura 20°.

Scorrendo la classifica si confermano ad alti livelli Martin Jessopp (Ducati Riders Motorcycles, 5°) e Peter Hickman (Honda del Tyco Racing, 7°), giusto davanti a Michael Rutter prossimo all’impegno al Tourist Trophy sempre con Ducati e John Hopkins, attualmente in nona posizione pagando 470 millesimi dal sorprendente Westmoreland. Prosegue il week-end fin qui al di sotto delle aspettative per il campione in carica ed ex-vincitore a Thruxton Ryuichi Kiyonari, 11° a precedere Michael Laverty con la seconda Swan Yamaha, addirittura 16° Joshua Brookes che su questo tracciato è sempre andato molto bene.

L’australiano è preceduto anche da Simon Andrews, 15° assoluto e primo della classe “Evo” dove conduce la Kawasaki del PR Racing davanti alle Honda del Team WFR di Glen Richards e Graeme Gowland con la Ducati Moto Rapido di Scott Smart più staccata. Nel pomeriggio qualifiche ufficiali con tre mini-turni ad eliminazione con i 10 migliori del “Q2” ammessi alla decisiva sessione “Q3” che assegnerà la quarta pole position della stagione 2011.

MCE Insurance British Superbike Championship 2011
Thruxton, Classifica Prove Libere 3

01- James Westmoreland – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’15.151
02- Shane Byrne – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.065
03- Loris Baz – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.152
04- Alex Lowes – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.290
05- Martin Jessopp – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R – + 0.350
06- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.353
07- Peter Hickman – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.378
08- Michael Rutter – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R – + 0.444
09- John Hopkins – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.470
10- Dan Linfoot – Team Sorrymate.com – Honda CBR 1000RR – + 0.611
11- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.720
12- Michael Laverty – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.744
13- Ian Lowry – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.979
14- Jon Kirkham – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.095
15- Simon Andrews – Buy-Force.com PR Racing – Kawasaki ZX-10R – + 1.209
16- Joshua Brookes – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.347
17- Glen Richards – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 1.374
18- Chris Walker – Pr1mo Racing – Kawasaki ZX-10R – + 1.391
19- Steve Brogan – Jentin Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.402
20- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.472
21- Graeme Gowland – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 1.557
22- Tommy Bridewell – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.877
23- John Laverty – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.972
24- Scott Smart – Moto Rapido – Ducati 1198R – + 2.151
25- Barry Burrell – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 2.435
26- Tom Tunstall – Doodson Motorsport – BMW S1000RR – + 2.475
27- Aaron Zanotti – Quattro Plant Spike Racing – BMW S1000RR – + 2.598
28- Hudson Kennaugh – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 2.793
29- Craig Fitzpatrick – Close Print Finance BLDS – Honda CBR 1000RR – + 2.941
30- Patric Muff – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 3.070
31- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-10R – + 3.327
32- Dan Kneen – Marks Bloom Racing – Kawasaki ZX-10R – + 3.548

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy