BSB: la pioggia rovina l’ultimo giorno di prove a Calafat

BSB: la pioggia rovina l’ultimo giorno di prove a Calafat

HM Plant Honda e Swan Yamaha ora a Cartagena

Mentre le altre squadre del British Superbike hanno iniziato i test collettivi a Cartagena, a pochi kilometri in Spagna sul tracciato di Calafat i team HM Plant Honda e Swan Yamaha hanno visto rovinare la terza e conclusiva giornata di prove per la pioggia. Arrivata nel primo pomeriggio ha costretto le formazioni di riferimento di Honda e Yamaha del BSB ad abbassare in anticipo le serrande dei box, iniziando a preparare i bagagli al fine di trasferirsi in tempo per Cartagena dove da sabato (forse già in giornata…) proseguiranno la preparazione invernale in vista della stagione 2011. Nonostante la pioggia il team HM Plant Honda ha concluso positivamente le prove a Calafat, con Shane Byrne e Ryuichi Kiyonari su ottimi riferimenti cronometrici e soddisfatti del bilanciamento trovato con le Honda CBR 1000RR, riviste in campo motoristico (nuovo propulsore con un “step” di potenza) ed elettronico grazie all’adozione di una nuova centralina MoTec. Tutto nuovo invece al Shaun Muir Racing, oggi “Swan Yamaha“, che dopo aver accantonato le Honda CBR 1000RR ha messo a disposizione di Tommy Hill e Michael Laverty per la prima volta le R1 con lo stesso “pacchetto” tecnico della squadra ufficiale Yamaha del World Superbike. Tommy Hill è stato il più veloce tra i due riuscendo a scendere sotto il muro dell’1’23”, mentre Michael Laverty ha cercato di trovare il feeling con la 4 cilindri di Iwata sulla distanza, completando anche una simulazione di gara nella seconda giornata di attività a Calafat. Va ricordato che entrambi i piloti hanno corso con Suzuki nel 2010: Hill con Crescent, Laverty con Relentless by TAS. Adesso i team HM Plant Honda e Swan Yamaha sono in viaggio direzione Cartagena, dove proseguiranno i test iberici confrontandosi per la prima volta con le formazioni ufficiali di Suzuki, Kawasaki più Riders Motorcycles Ducati e SMT Honda: il 2011 per il British Superbike è già iniziato. Foto: MCN / Double Red / Honda Racing UK

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy