BSB: Joshua Brookes lontano dal vertice anche a Thruxton

BSB: Joshua Brookes lontano dal vertice anche a Thruxton

La top-6 per lo Showdown si allontana sempre più

Se fatica anche in uno dei suoi tracciati preferiti (secondo solo a Cadwell Park) dove ha raccolto il primo podio e la prima vittoria in carriera nel British Superbike, per Joshua Brookes la corsa allo Showdown si fa sempre più difficile in questa sua prima stagione da pilota Suzuki. Il vice-campione in carica, vittorioso a Thruxton lo scorso anno in Gara 2, non è andato oltre una 9° ed una 6° posizione nelle due gare in programma nel “Spring Bank Holiday” per un bilancio nettamente in passivo.

Il portacolori Relentless Suzuki by TAS ha pagato dazio nelle qualifiche ufficiali, soltanto 14° ed escluso dal “Q1” per la terza volta su quattro gare questa volta per un problema tecnico alla propria Suzuki GSX-R 1000. Partendo dalla quarta fila non era proprio il massimo, ma nelle due manche del lunedì non è mai parso in grado di attaccare le posizioni di vertice.

Partire 14° non è proprio l’ideale per puntare a due buoni risultati“, spiega Joshua Brookes, “ma a tratti siamo riusciti a fare qualcosa di buono. Vedendo il bicchiere mezzo pieno, in Gara 1 ho concluso 9° con il 7° giro più veloce, mentre nella seconda ho terminato 6° con il 5° best time della corsa. Questo dimostra che, gara dopo gara, stiamo migliorando, anche se per me è un pò frustrante perchè l’anno scorso a Thruxton ero in lotta per la vittoria.

Per me non è comunque un problema, sappiamo che c’è margine di miglioramento e presto i risultati arriveranno. L’obiettivo è quello di qualificarsi per lo Showdown (attualmente è 11° a 20 punti dalla 7° posizione, ndr) arrivando alla piena competitività della GSX-R per il nono appuntamento in calendario pronti a giocarci tutto per il campionato“.

Nel frattempo Joshua Brookes, in attesa di tornare in pista per Knockhill, seguirà il suo team al Tourist Trophy. Proprio all’Isola di Man ha avuto modo di confermare la propria intenzione di correre nel 2012 la North West 200 e, perchè no, anche il TT nel prossimo futuro…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy