BSB Brands Hatch Gara 2: 49° vittoria di Shane Byrne

BSB Brands Hatch Gara 2: 49° vittoria di Shane Byrne

49esima vittoria in carriera davanti a Ellison e Lowes

Commenta per primo!

Come accaduto con la caduta di Gara 1 ad Oulton Park e l’errata scelta in materia di pneumatici a Snetterton, da Campione qual è Shane Byrne sa sempre come rimediare ai propri errori. A Brands Hatch GP, la “sua” pista per eccellenza, il Campione in carica e capoclassifica di campionato ha conquistato la vittoria in una soporifera Gara 2 comandando la contesa dal primo al diciottesimo ed ultimo giro della contesa. Incappato in una scivolata nella prima manche alla “Hawthorn” obbligando i meccanici del Paul Bird Motorsport agli straordinari (moto da ricostruire con forcellone, nuovo, da buttare), “Shakey” ha saputo gestire la situazione districandosi tra una neutralizzazione con l’ingresso della Safety Car per la caduta all’ex “Dingle Dell” di Lee Costello, riuscendo successivamente a rispondere a tutti gli attacchi dei compagni di fuga James Ellison (Milwaukee Yamaha) e Alex Lowes (Samsung Honda). Vittoria dunque, l’ottava in dodici gare sin qui disputate e la 49esima in carriera, per il tri-Campione del British Superbike, ora sempre più in vantaggio nel computo dei “Podium Credits” in proiezione “Showdown” nonchè leader della “Main Season” con 232 punti, 21 lunghezze di vantaggio rispetto ad Alex Lowes, 22 a scapito rispetto a Joshua Brookes, soltanto quarto dopo l’eccezionale vittoria di Gara 1. Se questo terzetto è quasi aritmeticamente promosso tra i sei eletti dei play-off di fine stagione, nella corsa alla top-6 vi sono adesso quattro piloti racchiusi in soli 20 punti ed in corsa per soltanto 3 posti a disposizione: James Ellison, tornato sul podio dopo la caduta (coinvolgendo l’incolpevole Chris Walker), è quarto con 120 punti, 10 lunghezze di vantaggio rispetto al tri-Campione Ryuichi Kiyonari (soltanto quinto sul traguardo), 20 a scapito della coppia di Buildbase BMW Motorrad formata da Jon Kirkham e James Westmoreland, ad ex-aequo a quota 100 punti. Podio per James Ellison Si “infiamma” la corsa allo “Showdown” aspettando il prossimo evento del calendario in agenda ad Oulton Park con ben tre gare in programma dal 9 all’11 agosto prossimi, guadagna invece due punticini il nostro Matteo Baiocco, quattordicesimo con la Ducati 1199 Panigale R del Rapido Sport Racing dopo lo “zero” di Gara 1 causato da un problema tecnico, il primo dopo una serie di quattro risultati positivi comprensivi della doppia top-10 di Snetterton. Cronaca di Gara Grazie all’1’26″246 siglato in una (per lui sfortunata) Gara 1, James Ellison scatta dalla pole, ma allo spegnimento del semaforo è Shane Byrne a conquistare l’hole-shot alla staccata della “Paddock Hill Bend” sullo stesso portacolori Milwaukee Yamaha, Lowes, Brookes, Kiyonari e Jacobsen. Non vi sono cambiamenti alla conclusione del primo giro, subito Byrne ed Ellison provano a scappar via, ma in un lampo la coppia di inseguitori formata da Lowes e Brookes riesce a riagganciarsi al duo di testa, il tutto mentre Chris Walker al quinto giro è costretto alla resa per un problema tecnico alla propria Kawasaki Ninja ZX-10R perdendo terreno importante in ottica Showdown. Raggiunto senza grandi stravolgimenti di classifica 1/3 di gara, sono addirittura cinque i piloti racchiusi in un fazzoletto: il passo non esaltante di Byrne ed Ellison permette a Lowes, Brookes e persino Kiyonari di rifarsi sotto. La corsa sembra poter finalmente entrare nel vivo, ma all’ottavo giro Lee Costello è sfortunato protagonista di una brutta caduta all’ex “Dingle Dell” (oggi la “Sheene’s”) comportando l’ingresso della Nissan GT-R Safety Car. Lowes secondo in campionato Neutralizzata la contesa per tre tornate del tracciato “Grand Prix”, si ripartirà proprio al giro di boa della contesa al 9° giro: consueto ottimo restart di Byrne che conserva la leadership su Ellison, l’unico sorpasso da evidenziare vede i compagni di squadra in Buildbase BMW Motorrad Westmoreland e Kirkham scambiarsi la sesta piazza, il tutto mentre Jakub Smrz vola a terra proprio alla “Dingle Dell”. La corsa entra nella fase cruciale, ma non vi sono sorpassi e/o emozioni: mentre Howie Mainwaring si ritira per un problema tecnico, Byrne, Ellison e Lowes guadagnano margine su Brookes ora quarto in solitaria. Di fatto è questa l’unica novità di una gara soporifera che vede nuovamente Byrne sul gradino più alto del podio, rimediando allo “zero” subito nella prima manche a scapito di James Ellison (2°) e Alex Lowes (3°) con Joshua Brookes e Ryuichi Kiyonari a seguire ed il nostro Matteo Baiocco quattordicesimo in rimonta. MCE Insurance British Superbike Championship 2013 Brands Hatch GP, Classifica Gara 2 01- Shane Byrne – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 18 giri in 26’59.507 02- James Ellison – Milwaukee Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.191 03- Alex Lowes – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.289 04- Joshua Brookes – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.815 05- Ryuichi Kiyonari – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR – + 7.010 06- James Westmoreland – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 8.044 07- Jon Kirkham – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 10.201 08- PJ Jacobsen – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 11.134 09- Dan Linfoot – Lloyds British GBmoto Racing – Honda CBR 1000RR – + 14.902 10- Keith Farmer – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 15.513 11- Michael Rutter – Bathams Honda – Honda CBR 1000RR – + 17.658 12- Josh Waters – Milwaukee Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 17.996 13- Peter Hickman – Lloyds British GBmoto Racing – Honda CBR 1000RR – + 24.004 14- Matteo Baiocco – Rapido Sport Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 24.732 15- Martin Jessopp – Riders Motorcycles – BMW S1000RR – + 25.747 16- Aaron Zanotti – STEL Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 25.843 17- Jenny Tinmouth – Two Wheel Racing – Honda CBR 1000RR – + 42.499

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy