MotoGP Argentina: Jorge Lorenzo sbotta e Ducati fa boom

Jorge Lorenzo attacca Andrea Dovizioso e fa salire la tensione nel box della Rossa dopo un venerdi molto negativo anche in pista

La Ducati ha cominciato con il piede sbagliato il GP d’Argentina: in pista è stato un venerdi da dimenticare con Andrea Dovizioso 15° davanti a Jorge Lorenzo. Ma fuori è andata anche peggio. La Rossa è rimasta spiazzata dall’intervista che il maiorchino ha rilasciato a Movistar TV (pay spagnola). Lorenzo si è scagliato contro Dovizioso, accusandolo di abbattere il suo morale (qui cronaca del venerdi e i tempi)

LA DICHIARAZIONE – Lorenzo, per la verità, ha parlato con toni abbastanza pacati, ma il senso della dichiarazione è inequivocabile. “Dovizioso ha tentato per tutta la carriera di abbattere un po’ il mio morale, cosa che fa anche ora come compagno di squadra. Ma non è qualcosa di nuovo. È la relazione che ha con me attraverso la stampa, ma è un ragazzo tranquillo e abbiamo un rapporto cordiale». Meno male: immaginatevi se non fosse cordiale…

LA SCINTILLA – Lorenzo probabilmente si è legata al dito la dichiarazione che il Dovi ha fatto in Qatar, quando gli era stato chiesto perchè lo spagnolo fatichi tanto. Andrea aveva detto:  “per me è tutto molto chiaro, ma lo tengo per me“. Nel dopo prove argentino Dovizioso ha tentato di smussare i toni:  “Dal 2001 è successo tante volte di sfidarci, ma non sono uno politico e i risultati 2017 sono frutto del mio lavoro a casa e su me stesso, non sugli altri”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy