MXGP, Valencia: Antonio Cairoli a caccia di Jeffrey Herlings

La sabbia rossa di Valencia ospiterà il terzo round stagionale del Mondiale MXGP. Nuovo duello tra Tony Cairoli e Jeffrey Herlings in diretta su Corsedimoto.

Il duello per il titolo tra Jeffrey Herlings e Antonio Cairoli prosegue con l’MXGP of La Comunitat Valenciana. La pista su cui stanno per ripartire le ostilità è il Red Sand MX & Enduro Track, situato a circa 90 km da Valencia, e anche questa tappa, così come tutta la stagione, potrà essere vista in diretta su Corsedimoto. Qui tutti gli orari del week end.

HERLINGS vs. CAIROLI – Dopo il trionfo di Cairoli nella prima delle due gare in Argentina, Herlings ha conquistato la vittoria nella seconda gara svoltasi a Neuquen per poi fare doppietta davanti al suo pubblico a Valkenswaard. In virtù di questi tre successi, Herlings si trova in testa al campionato a quota 97 punti, con Cairoli ad inseguire a quota 91. Nei primi due round il pilota olandese ha dimostrato di poter battere il suo compagno di squadra, ma ha anche commesso degli errori nelle qualifiche che lo hanno poi costretto a rimontare in gara. Andrà così anche a Valencia? Scopritelo guardando le qualifiche e le gare diretta sul nostro sito:

GLI ALTRI – In questa fase Cairoli ed Herlings sembrano su un altro pianeta, ma a Valencia gli altri non staranno di certo a guardare. A Valkenswaard, per esempio, abbiamo assistito a una bella prestazione di Jeremy van Horebeek, vincitore della gara di qualifica e terzo in Gara 1. Il pilota belga della Yamaha è finito a terra in Gara 2 perdendo così terreno in campionato (ora è 7° a -43 da Herlings), ma a Valencia potrebbe giocarsi nuovamente il podio o provare a inserirsi tra i due principali pretendenti alla vittoria. Occhio anche al Campione del Mondo MXGP 2016 Tim Gajser, al compagno di squadra di van Horebeek Romain Febvre e anche a Clement Desalle (terzo nelle due gare in Argentina) e Gautier Paulin (terzo in Gara 2 a Valkenswaard).

CAMPIONATO – 1. Jeffrey Herlings (Ned, KTM), 97 punti; 2. Antonio Cairoli (Ita, KTM), 91 p.; 3. Clement Desalle (Bel, Kawasaki), 67 p.; 4. Romain Febvre (Fra, Yamaha), 65 p.; 5. Gautier Paulin (Fra, Husqvarna), 64 p.; 6. Glenn Coldenhoff (Ned, KTM), 55 p.; 7. Jeremy Van Horebeek (Bel, Yamaha), 54 p.; 8. Max Anstie (Gbr, Husqvarna), 45 p.; 9. Shaun Simpson (Gbr, Yamaha), 39 p.; 10. Jeremy Seewer (Sui, Yamaha), 38 p.

MX2 – La classe riservata ai piloti under-23 ha avuto in Pauls Jonass il dominatore (quasi) incontrastato delle prime due tappe stagionali. Il Campione del Mondo MX2 in carica ha vinto tutte e quattro le gare svoltesi tra Patagonia e Valkenswaard e in campionato si trova in testa a punteggio pieno (100 punti) con 18 lunghezze di vantaggio sul danese Thomas Kjer Olsen, in grado di piazzarsi terzo e secondo nel GP d’Argentina e due volte terzo nel GP d’Europa con la sua Husqvarna. Oltre a Kjer Olsen, Jonass avrà un altro grande avversario nel suo rivale e compagno di squadra Jorge Prado, che a Valkenswaard ha conquistato due secondi posti riscattando così la prestazione deludente del primo round stagionale (16° e 7°). Classifica del campionato: 1. Pauls Jonass (Lat, KTM), 100 punti; 2. Thomas Kjer Olsen (Den, Husqvarna), 82 p.; 3. Hunter Lawrence (Aus, Honda), 67 p.; 4. Jorge Prado (Esp, KTM), 63 p.; 5. Ben Watson (Gbr, Yamaha), 61 p.; 6. Conrad Mewse (Gbr, KTM), 51 p.; 7. Jago Geerts (Bel, Yamaha), 46 p.; 8. Thomas Covington (USA, Husqvarna), 44 p.; 9. Jed Beaton (Aus, Kawasaki), 44 p.; 10. Vsevolod Brylyakov (Rus, Yamaha), 42 p.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy