MotoGP, Test Qatar: Vinales chiude in testa, 2° Dovizioso

Maverick Vinales si dimostra come il più rapido in questo primo giorno di test a Losail. Seconda piazza per Andrea Dovizioso, che ha preceduto Andrea Iannone.

Il primo giorno di test in Qatar si chiude con una Yamaha in testa: parliamo di quella di Maverick Vinales, che grazie ad un 1:55.053 ha mantenuto il comando fino alla bandiera a scacchi, precedendo davvero di poco Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, in una classifica dai tempi davvero ravvicinati. Si riparte domani per la seconda giornata alle 11.00, chiudendo nuovamente alle 19.00 .

La prima giornata di test è stata dedicata anche a prove con gomme Michelin, visto che il fornitore francese ha portato tre differenti tipologie di pneumatici anteriori e posteriori. Per quanto riguarda le anteriori, morbida e media sono le stesse dell’anno scorso, mentre per quanto riguarda la dura, si tratta di una specifica testata sia a Sepang che al Buriram. Passando alle posteriori, non cambiano media e dura, mentre la morbida è una novità che dovrebbe garantire maggiore aderenza all’asfalto.

Molte squadre hanno anche testato nuovamente i profili aerodinamici con le ‘ali’, a cominciare dal duo Movistar Yamaha, che ha visto Maverick Vinales chiudere al comando in questa prima giornata a Losail. I tempi però sono davvero molto ravvicinati, con ben 16 piloti racchiusi in meno di un secondo, a cominciare da Andrea Dovizioso, miglior Ducati di giornata e che accusa appena 5 centesimi dallo spagnolo e ha preceduto di soli 3 millesimi la Suzuki di Andrea Iannone.

Non è lontano nemmeno Johann Zarco, ottimo quarto davanti ad un ritrovato Jorge Lorenzo, apparso più a suo agio su questa pista con la GP 2018 dopo i difficili test al Buriram, mentre a seguire troviamo Alex Rins in sesta piazza davanti a Valentino Rossi, soddisfatto del rendimento della sua M1 a Losail. Chiudono la top ten Danilo Petrucci (ormai concentrato solo sulla Desmosedici GP 2018), Cal Crutchlow e Marc Marquez (al lavoro in particolare su elettronica e set up), davanti a Dani Pedrosa, protagonista però di una doppia caduta.

Per quanto riguarda i rookie, spicca il pilota LCR Honda IDEMITSU Takaaki Nakagami, 14° ma con un ritardo di soli otto decimi da Vinales in testa, seguito in questa classifica da Franco Morbidelli, Hafizh Syahrin (al suo secondo test con una MotoGP ma per la prima volta in pista come pilota ufficiale per Tech 3), Thomas Luthi e Xavier Simeon.

I tempi della prima giornata

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy