Marc Marquez in tour a Bangkok fra templi, Tuk-Tuk e fan

Alla vigilia del GP della Thailandia Marc Marquez ha portato l’aria della MotoGP nella capitale Bangkok. Al suo fianco piloti locali e un bagno di folla.

Prima di dirigersi al Chang International Circuit of Buriram, il campione del mondo in carica Marc Marquez ha fatto un tour speciale nella capitale del paese, Bangkok. È iniziato con una cerimonia ufficiale di benvenuto a Makaharn Fort, dove il fenomeno di Cervera è stato affiancato dagli eroi di casa Nakarin Atiratphuvapat (Team Honda Asia), Thitipong Warakorn (team SAG), Apiwath Wongthananon (VR46 Master Camp Team) e l’ex campione dell’Asia Talent Cup Somkiat Chantra (AP Honda Racing Thailand).

Dopo una sessione di domande e risposte con i media locali, i piloti sono poi tornati sulle strade di Bangkok, per dare un assaggio della classe regina alla capitale thailandese, che ospiterà un Gran Premio del Motomondiale per la prima volta nella storia, dopo la fugace comparsa nei test invernali dello scorso febbraio. Marc ha attraversato la Ratchadamnoen Avenue, fino al Monumento della Democrazia, prima di fermarsi per degustare la cucina locale e provare il celebre taxi locale Tuk-Tuk.

All’ordine del giorno c’era una visita al Wat Ratchanataram, un tempio buddista costruito nel 1846 durante il regno di Re Rama III e una delle principali attrazioni turistiche della capitale della Thailandia. Alla fine anche una fermata presso la polizia per aver superato i limiti di velocità e, ironia della sorte, viene accompagnato in commissariato a bordo di una Yamaha. Poi è arrivato il momento di dirigersi in volo verso la provincia settentrionale di Buriram, dove domani si terrà la conferenza stampa (12:00 ora italiana).

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy