Justin Brayton è il nuovo “King” del Supercross di Torino

Il vincitore di Daytona ha vinto il Supercross italiano davanti al connazionale Cole Seely e al francese Cristophe Martin. Splendido quarto posto per l’italiano Angelo Pellegrini

Justin Brayton è il nuovo “King” di Torino. Il trentaquattrenne del team Smartop / Bullfrog Spas / MotoConcepts e vincitore della gara di Daytona 2018 del Supercross USA ha vinto l’appuntamento italiano corso davanti a 10000 spettatori al Pala Alpitour di Torino.

Il numero 10 in sella alla sua Honda ha regolato nell’ordine il connazionale Cole Seely (del team Honda Factory) ormai pianamente recuperato dopo il grave infortunio dello scorso Febbraio nella gara di Tampa e il francese Christophe Martin autore di una splendida gara.

Grande prestazione per il nostro Angelo Pellegrini che ha chiuso ai piedi del podio dopo aver mostrato il proprio talento in tutte le manche corse nella serata insieme ai migliori piloti della specialità. Tanti applausi se li è meritati anche l’ambasciatore della serata, quel Ricky Carmichael leggenda del Supercross salito in sella alla sua Suzuki numero quattro e autore di numeri d’alta scuola nonostante la sua carriera agonistica sia terminata da tempo.

Grande spettacolo ha riservato anche il Freestyle con tanti protagonisti di questa disciplina adrenalinica, tra cui il californiano Axel Hodges e l’australiano Jarryd McNeal, che hanno regalato emozioni al pubblico presente sugli spalti del Pala Alpitour.

La nuova stagione del Supercross 2019 scatterà il prossimo 5 Gennaio ad Anaheim.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy