Superbike, Jonathan Rea

SBK, Jonathan Rea… 101: ora tocca a Lewis Hamilton e Marc Marquez

Jonathan Rea ha superato il numero delle 100 vittorie in SBK. Ora tocca a Lewis Hamilton e Marc Marquez che si congratulano con il campione della Kawasaki.

23 maggio 2021 - 12:04

Un week-end davvero speciale per il sei volte campione SBK Jonathan Rea. Vittoria numero 100 in gara 1 ad Aragon, storico traguardo subito superato neppure 24 ore dopo aggiudicandosi anche la Superpole Race. Per il britannico della Kawasaki piovono le congratulazioni dei nomi eccellenti, da Valentino Rossi a Giacomo Agostini, da Troy Bayliss ad Andrew Pitt, da Eli Tomac a Max Biaggi, da Neil Hodgson a Carl Fogarty… In casa Dorna era tutto organizzato per la vittoria numero 100 del pluricampione, con un video che sicuramente resterà nell’album dei ricordi di Jonathan Rea.

Già nel parco chiuso il Cannibale aveva rivolto il suo pensiero a Lewis Hamilton. “Arrivare a 100 vittorie è una pietra miliare della carriera. Il prossimo sarà Lewis Hamilton“. E non può ovviamente mancare anche il video messaggio del fuoriclasse della Formula 1 che al momento è a quota 98 vittorie. “Ciao Jonathan, ti faccio le mie più grandi congratulazioni per tua vittoria numero 100, è un incredibile risultato. Continua a spingere e ti auguro il meglio“. Nella lista delle stelle del motorsport non poteva certo mancare Marc Marquez che di successi ne conta 82. “Centesima vittoria, una cosa non facile da ottenere. Complimenti, quello che stai facendo è fantastico, continua così“.

Nel pomeriggio Jonathan Rea proverà a conquistare il trionfo numero 102 nel World SBK. Gara in salita per Lewis Hamilton a Monaco, settimo sulla griglia di partenza e su un tracciato dove i sorpassi sono molto difficili. Marc Marquez sarà impegnato nel prossimo week-end al Mugello. Le condizioni fisiche non sono ancora ottimali per pensare di rimettersi in testa. Ma davanti a sé ha ancora una lunga carriera e il tetto dei 100 sembra solo questione di tempo…

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

1 commento

FRA 1988
12:29, 23 maggio 2021

Se Marc non avesse avuto il grave infortunio ero convinto che a 100 ci sarebbe arrivato sicuramente.
Ma in questo momento non ne ho la certezza.
Raggiungere Angel Nieto( a 91) sarebbe già un risultato prestigioso per il campione spagnolo.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez-Honda: senza vittorie monta l’ipotesi addio

Superbike, Michael Rinaldi

Superbike Misano, Michael Rinaldi dà un’altra lezione nel warm up

Superbike, Jonathan Rea a Misano

Superbike, Jonathan Rea: “Sono stato fortunato, ringrazio Dio”