Valentino Rossi: “Sono felice, al Mugello è sempre speciale correre con la Yamaha”

31 maggio 2013 - 14:21

Come a Le Mans, più di Le Mans. Al Mugello, suo “feudo” per sette anni consecutivi nella classe regina dal 2002 al 2008, Valentino Rossi si è subito ritrovato nelle posizioni di vertice della classifica, 2° assoluto nelle prove libere del venerdì a soli 34 millesimi dal compagno di squadra Jorge Lorenzo. Un buon inizio, ma che non deve far abbassare la guardia al 9 volte vincitore del Mugello tra 125, 250 e MotoGP: l’obiettivo per domani sarà quello di assicurarsi un bel risultato in qualifica…

Sono contento perchè oggi è andata bene: è stato un gran turno dove siamo stati veloci sin dall’inizio, sempre nelle posizioni di testa“, afferma Valentino Rossi. “Nel corso della sessione abbiamo fatto dei buoni tempi sul giro anche apportando qualche modifica alla moto, riuscendo nel finale con la gomma dura davanti a migliorarci. Ci sono tre M1 ai primi tre posti, significa che è stato un gran giorno per la Yamaha e che qui la nostra moto è competitiva.

Adesso dobbiamo restare concentrati e continuare a lavorare così, l’obiettivo per domani è di togliere altri due decimi di passo perchè sicuramente tutti gli altri riusciranno a migliorarsi. Il Mugello mi piace, correr qui, specie con la Yamaha, è sempre speciale e davanti ai miei tifosi ho un’extra-motivazione in più.

Finora è andato tutto per il meglio, ma pensando alle qualifiche dobbiamo cercare di fare un altro passo avanti per assicurarci un buon piazzamento in griglia, quello che mi è un pò mancato in queste prime gare“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi: “Servono cinque Michele Gadda”

Jorge Lorenzo: “Grazie Valentino”. Max Biaggi: “Pilota corretto e sincero”

Valentino Rossi assolve Lorenzo: “Curva 10 come svolta nel Conad”