Marc Coma assume il ruolo di General Manager per KTM Spagna

Il cinque volte vincitore della Dakar ed ex direttore sportivo del Rally Raid sudamericano Marc Coma è diventato ufficialmente il nuovo CEO di KTM Spagna.

4 gennaio 2019 - 15:33

Si apre un nuovo capitolo professionale per Marc Coma: lasciata la gestione sportiva della Dakar alla fine dell’edizione 2018, il cinque volte campione del Rally Raid più famoso e pericoloso del mondo assume la carica di General Manager di KTM Spagna. A capo dell’azienda come amministratore delegato rimane comunque Cesar Rojo, in carica come Direttore Generale dal 2001, anche se quest’ultimo svolgerà altri incarichi, occupandosi dell’organizzazione spagnola, dell’importazione in Portogallo, oltre alla catena di fornitura ed altri progetti strategici.

Come detto, stiamo parlando di un pilota che ha dato molto soprattutto a KTM, visto che è rimasto legato al marchio austriaco fin dall’inizio della sua carriera. Contiamo poi nel suo invidiabile palmares cinque successi nella Dakar (2006, 2009, 2011, 2014, 2015), ai quali aggiungere sei titoli nel World Rally Championship-Cross-Country (2005, 2006, 2007, 2010, 2012, 2014). Ritiratosi dall’attività agonistica nel 2015 e conclusa quindi l’avventura da protagonista nella Dakar, ne ha assunto la gestione sportiva, ruolo che a sorpresa ha abbandonato a febbraio 2018. Ora, come detto, ecco per lui un nuovo incarico importante, il prosieguo di 15 anni di rapporti con la struttura austriaca che sfociano nell’assunzione del ruolo di General Manager per KTM Spagna.

“Sono davvero contento di tornare a far parte di questa famiglia” ha dichiarato Marc Coma, ufficialmente nuovo CEO proprio in questi giorni. “In precedenza ho lavorato duramente perché il Rally Dakar fosse all’altezza della sua fama, cercando di recuperarne lo spirito originario. Ora comincia un nuovo capitolo della mia vita professionale e non vedo l’ora di affrontare questa nuova sfida imprenditoriale insieme alla splendida gente di KTM Spagna, sotto la tutela di Cesar [Rojo, ex pilota e team leader, nonché uomo dalla grande esperienza in campo imprenditoriale], una persona che ho sempre ammirato come sportivo e uomo d’affari.”

Dall’altra parte, Cesar Rojo non ha trattenuto elogi ed ammirazione per Coma: “Ci ispiriamo sempre ai nostri eroi in gara, come lo è Marc. Ci sono molti aspetti simili tra il successo in gara e quello ottenuto negli affari. Con Marc parte di KTM Spagna, sono sicuro che abbiamo appena iniziato a scrivere un’altra grande storia ricca di successi.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Cos’è successo ai freni di Eugene Laverty?

Ten Kate mette in vendita la Honda SBK di Nicky Hayden

Michele Rinaldi: “Con Febvre fuori la stagione sarà diversa”